STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 17 luglio 2013

Weekend di galoppo: Domenica #Omaticaya con Cristian Demuro a Maisons-Laffitte per tentare il Papin ed emulare Lui Rei e Rolly Polly. In Germania Mirco Demuro su Meandre nel Grosser Preis von Berlin. Il resto dei programmi internazionali verso fine mese..

Ed ora un pò di programmi in vista del weekend che ci aspetta e di quello ancora successivo. Domenica a Maisons-Laffitte si corre il Robert Papin G2 sui 1100 metri con un pizzico di italianità: Prevista infatti la presenza di Omativaya (Bernstein), la portacolori di Manila Illuminati e Vincenzo Fazio che dopo il secondo posto con recriminazioni nel Primi Passi G3 cercherà una valorizzazione internazionale (grazie!). Gli stranieri non vengono da noi? E allora è giusto andare a prendere le linee all'estero, un plauso al coraggio almeno di provarci. In fondo poi, il Papin è una corsa che ha spesso sorriso agli italiani. Basti pensare a Bruno Grizzetti (nel 2000 con Rolly Polly) e ad Armando Renzoni nel 2008 grazie a Lui Rei con Dario Vargiu in sella. Senza contare i secondi posti di Golden Titus (Titus Livius) nel 2006, Shifting Place (Compton Place) nel 2004 e Magritte (Modigliani) nel 2007. La dichiarazione ufficiale dei partenti avverrà giovedì 18 Luglio, intanto diciamo che la figlia di Bernstein (Storm Cat) avrà in sella Cristian Demuro e all'ultimo forfait disponibile sono rimasti (li trovate a lato) in 10 (ieri erano 12) e di stakes winners, compresi Omaticaya, ce ne sono 4 compreso quell'Extortionist (Dandy Man) per Olly Stevens e Sheikh Al Thani che ha vinto le Windsor Castle Lr ad Ascot. C'è anche Vedeux (Elusive City), che ha vinto il Bois G3 a Chantilly e altri esponenti di quel riferimento: il video del Bois QUI. L'albo d'oro del Papin QUI.
In tema di italianità, sempre domenica ma in Germania ad Hoppegarten, si corre il Grosser Preis von Berlin G1 con Mirco Demuro che ha pescato dal mazzo la carta Meandre (Slickly) che questa corsa la vinse nel 2012. Il figlio di Slickly era stato acquistato da Ramzan Kadyrov prima della Dubai World Cup G1 ed è rimasto in allenamento a Arszlan Shavuev. Ecco i partenti completi della corsa con gli abbinamenti: Girolamo (Peter Schiergen/Andreas Suborics), Nymphea (Peter Schiergen/Dennis Schiergen), Temida (Miltcho Mintchev/Filip Minarik), Godolphins Songcraft (Saeed Bin Suroor/Silvestre de Sousa), Meandre (Arszlan Shavuev/Mirco Demuro), Donn Halling (Vaclav Luka jr./Petr Foret)
Un passo indietro va fatto al sabato quando al Curragh si correranno le Irish Oaks G1, mentre sempre domenica a Maisons Laffitte c'è l'Eugene Adam G2.
In tema internazionale, la settimana successiva sarà ancora più ricca: Sabato 27 ci sono le King George VI & Queen Elizabeth Stakes G1, dove confermatissimo è l'Andreas Wohler Novellist (Monsun) che cercherà di emulare Danedream e portare la corsa ancora in Germanai: Comunque, l'antepost è il seguente proposto da Betfair: 2/1 St Nicholas Abbey, 5/2 Cirrus Des Aigles, 6/1 Trading Leather, Novellist, 8/1 Ektihaam, 25/1 bar. Dalle King George si salta al Prix Rothschild G1 di domenica 28 in Francia con in Germania il Grosser Dallmayr-Preis G1 tra i tre anni e gli anziani tedeschi (dovrebbe esserci Lucky Speed, vincitore di Derby) e poi si comincia con il Glorious Goodwood con le Sussex del 31 Luglio e con il match, ampiamente annunciato, tra Dawn Approach e Toronado. Insomma, con l'ippica internazionale non ci si annoia mai. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui