STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 8 aprile 2016

Francia: #Spectre vince il Prix Imprudence verso le Poule femminili. Tra i maschi sorpresa #Cheikeljack, mentre Ribchester è stato retrocesso dal secondo al quinto.

Maisons-Laffitte ha ospitato nella giornata di giovedì alcuni tradizionali trials in vista delle Classiche francesi del 15 Maggio nel Prix Imprudence G3 ed il Prix Djebel per i maschi, in vista delle Poule d’Essai des Pouliches e delle Poule d’Essai des Poulains G1 che quest'anno si correranno a Deauville. L'anno scorso la prova per femmine rivelò la fortissima Ervedya (Siyouni), quest'anno è andata ad una tedesca che risponde al nome di Spectre (Siyouni). Nella sua prima uscita stagionale, la saura ha dato subito una buona dimensione della propria condizione posizionandosi a metà gruppo e sprintando nei 400 finali dove ha fatto lo scalpo della Juddmonte homebred Midweek (Motivator). Montata da Pierre Charles Boudot, la cavalla è praticamente francese di carriera, ed è allevata, allenata e di proprietà di Markus Munch. Terzo è arrivato Cristian Demuro in sella a Rosay (Raven's Pass), per Gerard Augustin Normand ed il training di Jean Claude Rouget. Quarta sotto interpretazione di Cheminaud nel debutto di Deauville ad Agosto, ha vinto la sua maiden a Strasburgo in Settembre con Boudot ed ha poiu completato la stagione dei due anni con un secondo posto a Saint-Cloud in condizionata. Ha l'iscrizione alle Classiche, ovvio. IL VIDEO DELL'IMPRUDENCE QUI.
Tra i maschi c'è stata una sorpresa nel Prix Djebel, con l'Henri-Alex Pantall Cheikeljack (Myboycharlie), a 15/1, che se l'è fatta tutta davanti con Vincent Cheminaud a bordo, rimanendo in quota con una lunghezza ed un quarto nei confronti di Ribchester (Iffraaj), un Godolphin allenato da Richard Fahey al rientro dalla vittoria nelle Mill Reef G2 di Settembre. Ribchester però, avendo interferito nell'azione di Vedevani (Dubawi), poi sul palo quarto, è stato retrocesso al quinto posto con il secondo andato di conseguenza ad Attendu (Acclamation) con il terzo promosso Moon Trouble (Lope De Vega). Vincitore delle prime due corse della carriera a Le Lion d’Angers, Cheikeljack aveva completato la stagione dei 2 anni con un piazzamento nel Prix Thomas Bryon G3. Quinto nella Listed Prix Omnium II di Saint-Cloud sui 1600 metri, dietro a Dicton di Gianluca Bietolini, ha dato una bella spinta a quella linea con questa vittoria. IL VIDEO DEL DJEBEL QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui