STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 12 aprile 2016

A Newmarket va in scena il Craven Meeting. Ci sono anche Jack Hobbs, Emotionless e debutta la sorellina di Golden Horn

Per molti il vero inizio della primavera coincide esattamente con il Craven Meeting (o quello delle Greenham da Newbury) di cui martedì vedremo la prima di tre giornate dove tornano all'opera alcuni dei più promettenti cavalli in chiave classica. Su Newmarket piove, questo contribuirà a rendere più incerto l'intero meeting ma intanto è importante che si cominci. Questa mattina il terreno viene riportato GOOD TO SOFT (GoingStick 7.3), con piogge previste in giornata. Il tutto sarà anticipato dalle Tattersalls Craven Breeze-Up Sale 2016 di cui faremo report apposito.
Ma c'è qualcosa di interessante anche extra meeting. Oggi torna in pista per un lavoro pubblico Jack Hobbs (Halling), il più forte cavallo sulla distanza secondo le agenzie di rating, il quale galopperà sul Rowley Mile alle 13,45 in preparazione delle Jockey Club Stakes e sarà accompagnato, per un canter sui 1400 metri, dal vecchio sparring partner Dick Doughtywylie. Mercoledì invece
scenderà in pista Emotionless (Shamardal) il quale effettuerà un lavoro pubblico dopo la brutta defaillance nelle Dewhurst G1, dopo le quali è stato rivelato un problema risolto in artroscopia, che lavorerà rifinendo la condizione in vista delle 2000 Ghinee nelle quali rientrerà direttamente. Oggi nella maiden di apertura genealogie da brividi nella prova sul miglio in pista dritta. Molto interesse nel debutto di Golden Reign (Champs Elysees), la sorellastra del campionissimo Golden Horn. La cavalla di proprietà della Clipper Logistics, è allenata da Willy Haggas ed avrà in sella Ryan moore. Questa è stata comprata alle Goffs Orby Yearling Sale dell'Ottobre 2014, quando Golden Horn non era ancora lui, per €150,000 da Mr Steve Parkin. La favorita della maiden sarà Swiss Range (Zamindar), una femmina di Juddmonte allenata da John Gosden con Frankie Dettori a bordo, figlia di Spanish Sun (El Prado), vincitrice di Ribblesdale e sirella del campione Spanish Moon
L'anno scorso di questi tempi si rivelò Golden Horn, due anni fa Intello fu a vincere le Feilden Stakes, una Listed sui 1800 metri e quest'anno al via sono in pochi con attenzioni su Tathqeef (Tapit), per Hamdan Al Maktoum e John Gosden che presenta questo cavallo capace di un debutto vittorioso in Ottobre. Contro ci sono Ryan Moore e Richard Hannon con Ventura Storm (Zoffany), al rientro dall'ennepì di Longchamp nel Lagardere. Occhio a Mengli Khan (Lope De Vega) che può far valere il fatto di essere già pronto. 
Martedì sono in programma anche le Nell Gwyn Stakes G3 sui 1400 metri dove si sarebbe rivista all'opera Illuminate (Zoffany) al rientro dal sesto a Keeneland nella Breeders dove affrontava per la prima volta il miglio, ma è stata ritirata dunque spazio a Nathra (Iffraaj) per John Gosden con Frankie a bordo. Contro l'imbattuta di Godolphin First Victory (Teofilo) e Coolmore (Galileo) con Ryan Moore.
Mercoledì in apertura ci sono le Wood Ditton, una debuttanti dalla quale può uscire spesso il cavallo buono. Si tratta dell'equivalente del Donatello o Gardenghi in Italia. In programma anche il Free Handicap Lr sui 1400 metri sempre per i 3 anni, mentre gli anziani hanno a disposizione le Earl Of Sefton G3 sui 1800 metri dove si rivede in pista Tullius (Le Vie Dei Colori) opposto a 10 altri anziani della sua categoria. 
Giovedì è il giorno delle Craven Stakes G3 sul miglio dove dovrebbe tornare all'opera Foundation (Zoffany), uno dei più attesi in chiave Classica, per John Gosden con Frankie Dettori in sella. Di contorno sono molto interessanti le Abernant Stakes G3 sui 1200 metri per 3 anni ed oltre. 
In generale seguiremo gli sviluppi del convegno e faremo un report di quanto interessante abbiamo visto.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui