STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 9 aprile 2016

Weekend italiano: I 2 anni di venerdì, poi la domenica del Carlo Chiesa ed il Natale di Roma, a Milano c'è il Lodi Vecchio.

Il lancio del weekend italiano lo ha dato la prima corsa per i 2 anni. A Capannelle Elusive Queen (Shaweel) ha vinto la prima corsa riservata alla generazione dei nati 2014, scatenando subito l'interesse post gara. La femmina, allenata da Mario ed Attilio Giorgi, è partita veloce da una gabbia larga, ha pressato il pacemake Pure Grace (Black Mambazo) ed è progredita sin sul palo concretizzando un tempo molto buono di 58.78s su terreno morbido (i 3 anni della prova precedente con Sopran Sharp hanno realizzato un 57,47s), capitalizzando 4 lunghezze di margine. Al terzo posto un'altra figlia di Black Mambazo quale Sharp Soleil, stallone alla prima annata di produzione in pista. IL VIDEO DELLA CORSA QUI. Al termine della vendere si è scatenata un'asta nel ring con Giovanni Cassanelli (per conto di Ulderico Piergiovanni), Luigi Riccardi (per un cliente milanese) e Massimo Torchia (per la Chimax) hanno lottato a colpi di bid, partendo da una base di €20,000, fino ad arrivare a quello risolutivo di €24,000 della Chimax che lascerà in training a Mario Giorgi la femmina. La vincitrice è una figlia di Shaweel (Dansili) e primo prodotto della buona Elusive Force (Elusive City), cavalla molto veloce che ha vinto l'Aldo & Renato Ricchi Hp sui 1000 metri. La seconda mamma è Sopran Rahp (Primo Dominie) di una famiglia molto cara ai Luciani e che fa capo a Carillon Miss (The Minstrel), madre di Blu Air Force (Sri Pekan), leading sire in Italia per qualche anno. 
Come detto, questo ha dato slancio al weekend italiano. In particolare domenica a Capannelle ci saranno 2 Listed come il Carlo Chiesa Lr, quest'anno declassato dallo status di G3, ed il Natale di Roma Lr.
Il Carlo Chiesa era una corsa abbastanza riuscita per le 3 anni e le anziane, in uno scontro intergenerazionale che forse arriva un pò presto. Comunque, delle 10 pretendenti 4 sono delle 3 anni e 6 sono anziane. Le "vecchie" sono capeggiate da Evil Spell (Dutch Art), vincitrice dello scorso anno (con annesso traguardo delle 2000 vittorie raggiunte da Carlo Fiocchi in carriera), quest'anno però non è apparsa smagliante ma pronta a riprendere verve nell'appuntamento che conta. Tra le 3 anni c'è molta incertezza con Beauprove (Approve) in formissima che ha battuto Catalina Bay (Pastoral Pursuits) nel Premio Sinni mentre terza quel giorno era Four’s Company (Fast Company), capace di gran recupero in una condizione fisica non ancora al top. Questa era stata pagata 10,000gns dall' Allevamento Pian di Neve alle Tattersalls Autumn Horses in Training Sale. Sempre in tema di 3 anni si vede in pista Pardon (Kyllachy) quasi inaspettatamente. Seconda nel Saccaroa e Ceprano, correrà per la prima volta sui 1200 ma non è detto che poi riallunghi. La mamma è in fondo Pursuit Of Charge, madre di Pensierieparole (Exceed And Excel). Oltre a Evil Spell, tra le anziane occhio a Disappointing (Excellent Art), ex di Endo Botti, miglioratissima nella stagione, Sognando La Cometa (Clodovil) ritrovata, Stright Way (Distant Way) pronta a colpire. 
Nel Natale di Roma si rivede Kaspersky (Footstepsinthesand) in preparazione al Repubblica G2. Endo Botti ha ritenuti gli servisse un'altra corsa per limare la condizione in vista dell'obiettivo principale. C'era anche un target orientale, ma pare sfumato. Comunque sembra troppo forte per Tamil Nadu (Beat Hollow) e Clockwinder (Intikhab). 
San Siro Domenica manda in scena il Premio Lodi Vecchio sui 1800 metri come trial per il Derby Italiano. Alduino e Stefano Botti hanno in pista 4 pretendenti tutti iscritti al nastro azzurro. Il migliore sembra Vettori Rules (Aussie Rules) che ha avuto bisogno di 3 corse per vincere la sua corsa, ma quando lo ha fatto ha battuto il buon Don Aurelio (Frozen Power) candidato al Parioli. In corsa ci sono anche Chappy Bros (High Chaparral), che dopo un debutto promettente ha fallito, poi Presley (Gladiatorus) che ha vinto la sua maiden molto bene, mentre Pretending (Librettist) non si è più visto dopo Settembre dopo una debuttanti vinta sul miglio. Degli altri Cantastorie (Lord Shanakill) farà valere la condizione ed ha corso bene il Guido Clerici, mentre Streetcore (Footstepsinthesand) allunga dopo la brutta prestazione nel Premio Pisa. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui