STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 9 aprile 2016

First season Sires: Primo vincitore per #Power, in Irlanda a Dundalk. Iniziata la First Season Sires competition..

Il giovane stallone Power (Oasis Dream) è stato rappresentato dal primo vincitore in pista venerdì pomeriggio a Dundalk grazie a Peace Envoy il quale ha vinto una maiden sui 1000 metri. Allenato da Aidan O’Brien non ha partecipato ai parziali iniziali e poi, in maniera ancora molto acerba, ha prodotto un cambio di marcia utile per la vittoria per vincere di una lunghezza e mezzo. IL VIDEO DELLA VITTORIA QUI.
Allevato da Maja Sundstrom, Peace Envoy è stato pagato €125,000 dalla Horse France alle Arqana’s October Yearling Sale. Si tratta del sesto prodotto vincitore per la fattrice Hoh My Darling (Dansili), proveniente da una famiglia che fa capo alla immensa Dahlia, settte volte vincitrice di G1 e capostipite di una buona stirpe. Quanto allo stallone Power, si tratta di un figlio di Oasis Dream, vincitore a 2 anni di Coventry Stakes G2 a cui vanno aggiunte quelle nelle National Stakes G1 in Irlanda, e poi i piazzamenti nelle Phoenix Stakes G1 e nelle Dewhurst Stakes G1. A 3 anni ha vinto le Irish 2,000 Guineas G1 ma proviene da una famiglia prestigiosa. La mamma è Frappe (Inchinor), la seconda mamma è Glatisant (Rainbow Quest), madre a sua volta di Footstepsinthesand. Power funziona al Coolmore per €8,000, ma al suo ingresso in razza nel 2013 funzionava per €12,000 sceso progressivamente ai €10,000 del 2014, e agli €8,000 ai quali è stato proposto nel 2015 e 2016.
La notizia ci da anche modo di parlare della competizione annuale indetta dalla Stallion Guide per indovinare quali saranno i migliori stalloni alla prima annata di produzione in pista. Il meccanismo è semplice: Va scelto uno stallone per ogni sezione proposta, per ogni vittoria sono 10 punti assegnati, 15 per ogni piazzato di Listed in Europa o piazzato di Gruppo in America. 20 punti per la vittoria in Listed in Europa, 25 punti ogni vittoria di G3 in Usa e Europa, 30 punti per vittoria in G2 in Europa e Usa e 40 punti per le vittorie in G1 in Europa ed America. 
Nella prima lista ci sono i più blasonati sul mercato, quelli entrati in razza nel 2013 e sono Bated Breath, Casamento, Excelebration, Frankel, Harbour Watch, Helmet, Nathaniel, Rajsaman, Sir Preancelot.
Nella seconda lista ci sono Born To Sea, Delegator, Dragon Pulse, Elzaam, Foxwedge, Mayson, Power, Sepoy, So You Think
Nella terza l'italiano Black Mambazo, poi Campanologist, Doncaster Rover, Famous Name, Finsceal Fior, Jukebox Jury, No Risk At All, Recharge, Requinto, Rio De La Plata, Sayif, Tai Chi, Tin Horse, Yourgonnabelucky.
Nella quarta ci sono stalloni Americani che hanno avuto un pò di mercato in Europa e sono Bodemeister, Creative Cause, Gemologist, Hansen, Shackleford, Tapizar, The Factor, To Honor And Serve, Union Rags.
Per leggere come partecipare cliccare su questo LINK.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui