STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 11 aprile 2016

Irlanda, tempo di trials: #Harzand vince da favorito le Ballysax Stakes sulla strada del Derby. Ecco gli spunti da Leopardstown

In Irlanda si sono disputati tantissimi interessanti trials in vista delle Ghinee e non solo. Nelle Ballysax G3 (VIDEO QUI) di Leopardstown, un trial sempre molto caro a padre Aidan per rifinire la condizione dei suoi in vista del Derby, a vincere è stato dal Dermot Weld Harzand (Sea The Stars), iscritto al Derby italiano G2, che immaginiamo però non varcherà le alpi per arrivare fino da noi. Il portacolori Aga Khan, vincitore di una maiden per 16 lunghezze una quindicina di giorni fa, ha utilizzato tutti i 2000 metri del tracciato per prendere l'azione e allungare con decisione battendo Idaho (Galileo) di una lunghezza e mezza, mentre più dietro è finito Beacon Rock (Galileo). In passato questo trial è stato vinto da cavalli come Galileo ed High Chaparral, e Harzand oltre al Nastro Azzurro italiano, ha iscrizioni al Derby inglese ed irlandese, dove pare destinato. Dermot Weld ne ha parlato successivamente spiegando che si tratta di un cavallo ancora molto verde che ha ancora molto da imparare. E' un cavallo di mole, ha bisogno di rilassarsi in corsa, ma è comunque dotato per corse su distanze Classiche. Le uniche sue paure derivano dai terreni eccessivamente duri e scorrevoli, ma intanto vedrà come uscirà dalla corsa e deciderà il percorso da intraprendere. Homebred del Principe ismaelita, è prodotto della fattrice Hazariya (Xaar), vincitrice di G3 in corsa. 
Anche nel trial per le 1000 Ghinee G3 (VIDEO QUI) Padre Aidan non ha toccato palla con la favorita Alice Springs (Galileo), finita a 5 lunghezze dalla Adrian Keatley Jet Setting (Fast Company), trasformata nel passaggio d'età e vincitrice in maniera convincente alla sua seconda uscita stagionale. Maiden a 2 anni, si è tolta la qualifica di mai vincitrice in una maiden a Cork di inizio stagione, nello stesso giorno di Harzand. Il suo allenatore ha volato basso, ammettendo il miglioramento della sua ma annunciando che non sfiorerà le 1000 ghinee inglesi od irlandesi dove troverebbe cannoni belli rodati, ma passerà per le 1000 Ghinee tedesche. La vincitrice è stato un intelligente acquisto per 12,000gns alle Tattersalls Autumn Horses in Training Sale, mentre prima era allenata da Riccardo Hannon figlio. 
Poco prima Padre Aidan comunque aveva vinto il suo trial: Nelle Leopardstown 2,000 Guineas Trial Stakes Lr (VIDEO QUI), causa impedimento di Johannes Vermeer (Galileo), vincitore di G1 ma ritirato, la corsa si è ridotta a una volta con 3 cavalli su di una linea. A vincere è stato Black Sea (Galileo) grazie alla spinta di Ryan Moore, che ha tenuto qualcosina di vantaggio su Stenographer (Distorted Humor) e True Solitaire (Oasis Dream), finiti in parità. Il vincitore aveva dominato una maiden al Curragh in Ottobre, poi era incappato in un terzo posto nelle Killavullan G3 di Novembre. Al rientro ha subito colpito duro,Christmas Kid (Lemon Drop Kid), vincitrice di Ashland G1, acquistata dal Coolmore nel 2011 per la cifra di $4.2m alle Keeneland November Sale quando aveva 7 anni. 
e sebbene abbia iscrizioni nel Derby inglese ed irlandese, e nelle Irish 2,000 Guineas, pare destinato a palcoscenici americani più in la nella stagione. La mamma è
A Leopardstown chi ha sorpreso veramente in apertura di convegno è stato Bhutan (Galileo), che ha risolto una maiden (VIDEO QUI) al debutto vincendo per 3 comode lunghezze a 14/1 con in sella Donnacha O'Brien, in una delle classiche esibizioni in queste maiden dove gli attesi sono altri e padre Aidan piazza la sorpresa agli scommettitori. Il grigio ha seguito il gruppo in quarta posizione e poi ha piazzato lo spunto risolutivo battendo Housesofparliament (Galileo) che aveva in sella Ryan Moore. Figlio di Ecology (Unbridled’s Song), il grigio è un cavallo in completo progresso ma non ha ancora iscrizioni Classiche.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui