STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 8 settembre 2016

Tempo di trials: A Chantilly ecco #Akihiro e #Toulifaut tra i 2 anni. A Doncaster Simple Verse torna alla vittoria nelle Park Hill..

Tra Francia ed Inghilterra giorni di trials e di avvicinamento. Per prima cosa, vi pubblichiamo il campo partenti ufficiale delle Irish Champion Stakes G1 di sabato pomeriggio alle 19,45 a Leopardstown. Meglio di così non poteva andare, dentro ci sono Minding, Harzand, Almanzor, Found, New Bay, Highland Reel, Hawksbill, Success Days, The Grey Gatsby, My Dream Boat etc.. tutti questi menzionati sono vincitori di G1! Un campo decisamente di prestigio. Cliccando QUI il campo partenti ufficiale con le monte.
A Doncaster procede il festival del St Leger e nella giornata di giovedì si è di nuovo rivista al palo Simple Verse (Duke Of Marmalade) proprio sul luogo che l'ha resa celebre lo scorso anno nell'ultima Classica per i 3 anni in Inghilterra. Ricorderete, la controversa vittoria nel St Leger prima tolta e poi di nuovo data in appello. Ebbene la cavalla della Qatar Racing/Sheikh Suhaim Al Thani/M Al Kubaisi allenata da Ralph Beckett, ha vinto le Park Hill Stakes G2 abbassando un pò il tiro rispetto a quello che aveva provato nel 2016, tornando alla vittoria dal 17 Ottobre 2015 ad Ascot nel Fillies e Mares G1. Dopo il rientro a Newmarket ed i flop nella Coronation Cup G1 e nelle Hardwicke G2, qui non ha avuto problemi per battere oneste performer da G3 come Pretty Perfect (Galileo) e California (Azamour), anche se quando sembrava tutto perduto si è dovuta industriare in corda per andare a prendere la seconda arrivata. Labile il confine se considerare una corsa vinta da lei o persa da Pretty. Ora farà la Long Distance Cup G2 ad Ascot a metà Ottobre. IL VIDEO QUI.
Il successo è stato condito poi con il contorno delle May Hill G2 con la femmina Rich Legacy (Holy Roman Emperor), per lo stesso identico team e sempre con Oisin Murphy in sella, con una cavalla che aveva tentato le Prestige Stakes G2 a Goodwood dopo un successo al debutto. VIDEO QUI. La 2 anni allevata dal Gestut Ammerland, figlia di Borghesa (Galileo), era stata pagata €75,000 alle Arqana di Maggio. Possibile per lei il Marcel Boussac G1 il 2 Ottobre a Chantilly, o il Fillies Mile G1 del 7 Ottobre a Newmarket dove però dovrebbe essere supplementata. Molto probabilmente andrà in Francia, ed in tema di 2 anni ci allacciamo a quello che è successo oggi a Chantilly nella prima tornata di prove preparatorie in vista dell'Arc day. 
Nel Prix de Chenes G3 in ottica Lagardere G1, ha mantenuto l'imbattibilità in 2 uscite Akihiro (Deep Impact), nella foto, da favorito. Si tratta din un cavallo fatto in casa Wertheimer & Frere che ha usato il fenomenale Deep Impact per una loro fattrice quale Baahama (Anabaa). VIDEO QUI. Montato da Maxime Guyon ci ha messo un pò a prendere l'azione, ma quando l'ha fatto ha travolto il suo avversario con ampie folate. Il tempo finale è stato di 1m 38.12s (slow by 2.12s), più basso di quello registrato da Toulifaut (Frankel) nel Prix d'Aumale G3, prova analoga per femmine, in ottica Marcel Boussac G1. Toulifaut, montata da Ioritz Mendizabal in maniera anche troppo scomposta, ha aggirato il gruppo dopo aver gestito dalle retrovie, ed è diventata la quarta stakes winner per l'eccezionale sin qui Frankel, ed è imbattuta in 3 uscite. Allenata da Jean Claude Rouget, ha battuto Normandel (Le Havre) sulla quale c'era Cristian Demuro. Il tempo finale è stato di 1m 40.95s (slow by 4.95s), ma indicativa la prestazione di una cavalla promettentissima che correrà il Boussac di certo. IL VIDEO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui