STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 1 settembre 2016

Germania: Domenica torna in pista Dylan Mouth con Andrea Atzeni. Favorito del Grosser Preis von Baden G1

Italians in Germania. Ieri nulla di fatto per Sognando La Cometa (Clodovil) solo decima su 15, ma a 6 lunghezze dal primo, nella Baden Baden Cup Lr dopo il secondo posto dello scorso anno. La cavalla di Pierluigi Giannotti, con Carlo Fiocchi in sella, non è riuscita a districarsi dalla matassa tattica della corsa molto affollata. IL FOTOFINISH DELLA CORSA QUI.
Domenica invece sempre più confermato Dylan Mouth (Dylan Thomas) nel Grosser Preis von Baden G1. L'alfiere italiano è stato ufficialmente dichiarato partente per la prova sul miglio e mezzo da €250,000 che di fatto chiude il festival del Große Woche di Baden Baden. Il 5 anni allenato da Marco Botti avrà in sella Andrea Atzeni ed affronterà 10 avversari tra cui i vecchi Meandre (Slickly), Nightflower (Dylan Thomas) ed Iquitos (Adlerflug). Poi ci sono i tre anni Boscaccio (Mount Nelson) e la femmina Serienholde (Soldier Hollow), la vincitrice delle Oaks tedesche. In pista anche Miki Cadeddu in sella all'outsider Wasir (Rail Link). La corsa è la sesta del convegno e si disputerà alle 16,40. 
Per Dylan, uno dei favoriti dell'antepost, è un test verità dopo aver vinto tutto in Italia (Derby, Roma e 2 volte il Milano) e dopo il flop nel Grand Prix de Saint Cloud G1. Dylan Mouth dovrà superare anche l'esame Baden Baden, una pista tradizionalmente molto veloce che in teoria non si confà alle caratteristiche del portacolori di Felice Villa. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui