STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 21 aprile 2018

Newbury: Dan's Dream sboccia nelle Fred Darling. Frankie e James Garfield volano sulle Greenham, secondo Expert Eye

A Newbury è andato in scena il convegno con 3 corse importanti, almeno sopra la media delle altre di giornata e ne parliamo in maniera da dare agli amici appassionati l'idea migliore possibile sul quadro per le Classiche in Inghilterra. 
Ci siamo? Diremmo di no, per quanto visto oggi a Newbury. Nelle Dubai Duty Free Stakes (Registered As The Fred Darling Stakes) (Group 3) (Fillies) G3 ha deluso fortemente Gavota (Bated Breath) incapace di dare il cambio di marcia necessario per poter dire di ambire alle 1000 Ghinee. 
A vincere è stata Dan's Dream (Cityscape) di proprietà di Hunscote,Watt,Peckham,Botham & Edwards allenata da Mick Channon, che ha fatto perno sulla forma, essendo già rientrata impressionando particolarmente e lasciando sul passo le altre. La lotta per le piazze è stata vinta da Tajaanus (Arcano) con al terzo Dance Diva (Mayson) per Rich Fahey. IL VIDEO QUI. Dan's Dream è una figlia di Cityscape (Selkirk) andata invenduta per £6,000 alle Tattersalls October Yearling Sale (Book 3) 2017. Quarta al debutto nel Luglio 2017, è rientrata sbocciando in canter a Bath e confermandosi a Newbury ma se vuole correre le 1000 Ghinee dovrà essere supplementata. Le belle storie. 
Tra i maschi delle Al Basti Equiworld Supporting Greatwood Greenham Stakes (Group 3) la delusione si chiama Expert Eye (Acclamation), ancora un Juddmonte atteso, riuscito ad arrivare solo secondo in una corsa vinta da James Garfield (Exceed And Excel) con Frankie Dettori in sella che ha costruito la sua fortuna lungo lo steccato delle tribune, finendo bene dopo una corsa gestita in avanti in maniera dispendiosa da Hey Gaman (New Approach). James Garfield, deludente a Del Mar nel Juvenile di Mendelssohn finendo 10° ma comunque a 4 lunghezze dal vincitore, aveva già conosciuto gloria a Newbury vincendo nelle Mill Reef G2 ma sui 1200 metri. Oggi sui 1400 è rientrato bene, dunque punterà deciso alle 2000 Ghinee. Da rivedere Expert Eye che non era certamente all'ultimo buco e si vedeva anche dalla tv, con un pizzico di sudore sul collo e una fase finale non brillantissima. Certamente ne sapremo di più nei prossimi giorni. IL VIDEO QUI.
Nelle John Porter Stakes G3 per anziani sul miglio e mezzo da sottolineare la bella vittoria di Defoe (Dalakhani) con Andrea Atzeni in sella, con un cavallo che era al rientro dall'np violento nel St Leger di Capri, sua unica sconfitta in carriera. Rientrare in un contesto del genere era abbastanza semplice ma Defoe ha fatto il compitino con una volata durata 400 metri grazie ai quali ha tenuto su Danehill Kodiac (Kodiac) e What About Carlo (Creachadoir). IL VIDEO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui