STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 5 aprile 2018

Andrea Marcialis, un "italien" a Parigi. #Assiro a bersaglio. Ecco le ambizioni Classiche del giovane trainer italiano..

La rubrica Les Italiens in Francia riguarda soprattutto un team come quello dei Marcialis che sta facendo benissimo nella stagione e nella mattinata di giovedì ha ufficializzato una serie di decisioni interessanti per il futuro immediato della scuderia, in chiave Parioli, Elena, Derby ed anziani. Abbiamo fatto una bella chiacchierata in tv, sul canale 220. Innanzitutto si è parlato della dichiarazione dei partenti per sabato a San Siro, quando ci saranno Gardone, Seregno e Premio dei Laghi in chiave 3 anni, ma non solo. Anche di Regina Elena e Derby, celebrando la vittoria di Assiro a Saint Cloud di cui parliamo più sotto.
PREMIO PARIOLI: Andrea sabato presenterà Absolute Silence (Dabirsim) nella prova sul miglio (contro Met Spectrum e Way Back, tra gli altri), mentre Sestilio Jet (French Fifteen) nella prova per i velocisti. Intanto è un buon primo passo. Su Absolute Silence ha parlato di un cavallo un pò "avanti" di carattere, ma che comunque correrà un pò più sul passo. Mentre Sestilio, testuale, è un buon test perchè "se non è il miglior velocista italiano, poco ci manca". Entrambi sono in corsa per il miglio anche se Sestilio potrà allungare, come Nikaki (George Vancouver), come prospetto interessante.
Altre conferme sono arrivate per Leonio (Myboycharlie) che dopo un rientro positivo in Listed in Francia nel Prix Ronde de Nuit, affronterà un test severo a Deauville lunedì 9 Aprile. Correrà infatti il Prix Djebel G3 sui 1400 metri, uno dei principali trials in vista delle Poules francesi. A seconda di come andrà il test, Leonio rimarrà in Francia oppure virerà verso il Premio Parioli G3 in programma il 29 Aprile a Roma. Il portacolori della Genets affronterà 13 avversari tra cui uno attesissimo in Francia che si chiama Sacred Life (Siyouni), di Stephane Wattel, uno dei favoriti delle Poule d'essai des Poulains ed imbattuto in 3 uscite. IL CAMPO PARTENTI CLICCANDO QUI. I PARTENTI DI GARDONE E SEREGNO CLICCANDO QUI.
PREMIO REGINA ELENA: Andrea aveva una possibilità interessante in Bonita Fransisca (Pedro The Great), ma la femmina di Mario Genovese che a 2 anni è stata terza nel Premio Primi Passi G3, nel Prix du Calvados G3 e nel Premio Vittorio Crespi. Rientrata bene in Francia con Cristian Demuro in sella, non correrà più in Europa perchè esportata in America con vendita finalizzata nelle ultime ore proprio da Andrea Marcialis, in particolare in Florida. Offerta molto buona, per una cavalla che ha una famiglia dalla quale si può ancora avere qualche rappresentante. 
DERBY: Iscritto al Derby italiano (ma anche nel Parioli) c'è Assiro (Declaration of War), di proprietà di Luigi Roveda ed ex pensionario di Gianluca Bietolini pagato 100,000 euro alle aste francesi, ha vinto e convinto al rientro stagionale a Fontainebleau togliendosi la qualifica di maiden in quella occasione (FOTOFILM QUI), correrà il Derby italiano se tutto procederà secondo i piani. Cavallo gigantesco, fuori dal normale. Fratellastro di Heuristique (Shamardal), piazzata G1. Assiro ha vinto Saint Cloud salendo di categoria sui 2100 metri, da favorito, con Cristophe Soumillon in sella. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
ANZIANI: Il capitolo anziani non può non passare per Way To Paris (Champs Elysees) che dopo il piazzamento ottimo nel Prix Exbury G3 sotto la neve a Saint Cloud, inaugurerà la riapertura di Longchamp domenica correndo il Prix d'Harcourt G2 sui 2000 metri contro avversari di un certo livello, numericamente quantificabili in 12 di questi. IL CAMPO PARTENTI QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui