STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 14 luglio 2018

Affari italiani: Ad Agnano il Città di Napoli affollato, con una ospite straniera. Queen Of Desire per Roger Varian..

A Napoli va in scena una delle 2 Listed dell'estate italiana. Il Premio Città di Napoli Lr rappresenta in qualche modo la tradizione, sui 1000 metri in pista dritta che vedrà al via un numeroso campo di partecipanti per una corsa che si può aprire a tanti risultati. 
Con in più una novità dall'estero, rappresentata da Queen Of Desire (Dubawi), di proprietà della Clipper Logistics, allenata da Roger Varian, nella foto, che avrà in sella Rory Cleary, jockey 31enne che in questo 2018 ha vinto 13 corse con una percentuale di riuscita del 7%. Queen Of Desire ha un pedigree molto buono, per questo motivo affronta un viaggio così dispendioso verso Agnano dall'Inghilterra.
Si tratta infatti di una figlia di Dubawi e Beyond Desire (Invincible Spirit), vincitrice di G3 in carriera, e madre appunto di questa Queen Of Desire che in carriera ha corso 5 volte e vinto le ultime 2 corse disputate a Bath acquisendo un OR di 80, che non dovrebbe in linea teorica bastare per i nostri migliori sprinter. In più l'1 di steccato potrebbe essere un'arma a doppio taglio, per una cavalla tutto sommato ancora non troppo esperta. IL VIDEO DELL'ULTIMA VITTORIA QUI.
In campo ci sono alcuni dei migliori velocisti del nostro paese, tra cui Intense Life (Intense Focus) che ha vinto lo scorso anno il Città di Napoli, ma non vince da quella corsa. Ha puntato da lontano l'obiettivo. C'è anche Zapel (Kyllachy), sul quale pende il dubbio distanza troppo corta, ma comunque è uno di quelli con una forma solida. Tra gli altri Zena Lady (Zebedee), già vincitrice a Napoli, poi il beniamino locale Gold Tail (Dream Ahead), che ha fallito l'ultimo appuntamento ed in questo 2018 non è apparso al top, ma è sempre pericoloso. Poi ancora Trust You (Kheleyf), i siciliani come la femmina Geraldine (Royal Applause) e My Man (Bushranger), senza dimenticare eventuali inserimenti a sorpresa ma possibilissimi tipo quello di Buonasera (Zebedee) o Axa Reim (Cape Cross), con altri che partono con un profilo un filo più sfumato come Dragon Force (Dragon Pulse) e Magdalene Fox (Foxwedge).

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui