STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 15 luglio 2018

Francia: Inns Of Court a segno impressionando nel Ris-Orangis, nulla da fare per My Lea.

La domenica di corse si aperta presto, per consentire ai francesi di assistere in tranquillità alla finale di Coppa del Mondo tra i bleus e la Croazia. Comunque diamo un paio di notizie di attualità. 
A Maisons-Laffitte tentativo andato a vuoto per My Lea (Dandy Man) nel Prix de Ris-Orangis G3, giunta ultima di 9 in una corsa vinta da Inns Of Court (Invincible Spirit), supplementato, con in sella Mickael Barzalona che ha risolto la corsa d'attesa e con una bella accelerazione lasciando al secondo posto King Malpic (King's Best) e lo spagnolo Abrantes (Caradak). 
La cavalla italiana, montata da Carlo Fiocchi, ha atteso gli eventi ben coperta ma al momento di cambiare marcia è rimasta sul passo. Peccato perchè poche ore prima c'era stato il ritiro di Finsbury Square, al quale la nostra era arrivata vicina l'ultima volta a Chantilly. Nulla di tutto ciò, ma onore al tentativo. Il vincitore, invece, è un homebred Darley che ha sfiorato la vittoria al massimo livello lo scorso anno perdendo da Al Wukair nel Jacques Le Marois G1 sul miglio. Ma il cambio di marcia messo in mostra al primo tentativo sui 1200, fa pensare che il 4 anni da Invincible Spirit si stia ritagliando un'altra carriera da velocista. Le premesse sono buonissime. IL VIDEO QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
L'altra notizia arriva dall'Inghilterra e riguarda Masar (New Approach), il grande assente nelle Eclipse Stakes, che salterà tutta la seconda parte della stagione dei 3 anni e si rivedrà, se tutto andrà bene, nella stagione dei 4 anni. Più grave del previsto dunque l'infortunio occorso al vincitore del Derby di Epsom, proprio nella rifinitura in vista di Sandown. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui