STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 2 luglio 2018

Europa del Turf. Waldgeist di narice nel GP de Saint Cloud, a Dschingis Secret l'Hansa Preis

All'estero non sono mancate le corse importanti, delle quali diamo conto velocemente raccontando le particolarità tra Irlanda, Germania e Francia.
  • Partiamo dalla Francia dove si è disputato il Grand Prix de Saint-Cloud risolto all'ultimo tuffo dal progressivo Waldgeist (Galileo) che ha battuto di narice Coronet (Dubawi) con un duello a fruste alzate tra Pierre Charles Boudot e Frankie Dettori, con il primo a prevalere. Al terzo un onorevolissimo Salouen (Canford Cliffs), che dopo aver sfiorato il colpaccio nella Coronation Cup si è ripetuto anche in Francia dopo corsa anche dispendiosa vicino ad Oriental Eagle battistrada. Una corsa di livello, con apice per il 118 dato al vincitore, con Cloth Of Stars quarto ed Iquitos quinto. La particolarità della giornata data anche dalla vittoria di Waldlied (New Approach), sorellastra per 3/4 di Waldgeist, che ha vinto il Prix de Malleret G2 sempre per il training di Andre Fabre ed i colori del Newsells Park Stud, che l'ha allevata insieme al Gestut Ammerland.
  • In Germania ad Amburgo nel pferdewetten.de - Grosser Hansa-Preis G2 vittoria per Dschingis Secret (Soldier Hollow) con Martin Seidl per conto di Markus Klug, che ha tenuto botta su Colomano (Cacique). La vittoria è valutata 114 di OR, superiore rispetto alla considerazione del Gran Premio Milano G2 eppure si trattava della stessa identica corsa ma con un montepremi inferiore.
  • In Irlanda l'onda lunga di Willy Haggas nelle Pretty Polly Stakes G1 sui 2000 metri con vittoria a sorpresa andata ad Urban Box (Foxwedge) con Danny Tudhope che ha battuto facilmente Forever Together (Galileo), la vincitrice delle Oaks inglesi. Urban Fox è una quattro anni che ha vinto al primo tentativo al massimo livello in stagione dopo i buoni piazzamenti a 2 e 3 anni, collezionando anche la prima affermazione a livello di Stakes contemporaneamente.  La vincitrice è la prima stakes winner per il sire Foxwedge (Fastnet Rock) che funziona al Whitsbury Manor Stud, ed è stata acquistata dalla sua connection per 425,000gns alle Tattersalls Newmarket December quando era allenata da James Tate. Ma a 4 anni ha fatto un grande salto di qualità.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui