STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 2 ottobre 2016

Chantilly: #Found vince uno storico Arc, hat trick per Aidan O'Brien anche con Highland Reel e Order Of St George

E pensare che non c'era Minding! La prima cosa che ci viene in mente è questa dopo aver assistito ad una edizione dell'Arc per certi versi storica. Nonostante l'assenza di una delle 3 anni più forti del mondo, il genio di Aidan O'Brien è riuscito a fare un hat trick terrificante! Per risalire ad un 1-2-3 come quello visto a Chantilly bisogna andare indietro nel tempo al... boh. Così sulle prime non ci viene in mente nulla per aggrapparci ad un avvenimento che ha dell'incredibile. La seconda cosa che ci viene in mente è quella che riguarda Galileo (Sadler's Wells), pensare che il più importante stallone europeo non aveva ancora prodotto un vincitore di Arc! Ed ora tre tutti insieme sul podio. Ancor più incredibile. Padre Aidan, uno dei motori dell'operazione allevatoria del Coolmore, l'onnipotente per dirla in una parola sola, ha padroneggiato anche in Francia ed è riuscito a realizzare qualcosa di epico grazie a Found, Highland Reel ed Order Of St George, appunto tutti e tre figli di Galileo, piazzati ai primi 3 posti del podio con una fine interpretazione del mestiere di allenatore grazie alla quale ha portato alla massima espressione 3 cavalli su 3 presentati nella madre di tutte le corse. Davvero epico. Ma se su Found potevamo anche crederci, del resto è cosa nota in un post vecchio dove scrivevamo che Found arrivava precisa precisa all'Arc, sugli altri due nutrivamo delle riserve. Sconfessate completamente da un capolavoro di training. Found ha cercato e trovato nel serbatoio delle energie tutta la potenza di cui è capace, l'ha raccolta e l'ha gettata sul tappeto verde di Chantilly, riscuotendo il credito con la sorte maturata quest'anno con i secondi posti nella Tattersalls Gold Cup, Coronation Cup, Prince of Wales's, Yorkshire Oaks e Irish Champion Stakes, vendicandosi anche della sfortuna dello scorso anno quando fu murata viva al momento del massimo sforzo.
Stavolta ha vinto ancora con più stile grazie anche a Ryan Moore che l'ha tenuta fuori da parziali onestamente molto veloci, con Vedevani che faceva l'andatura per Harzand e alle cui spalle si era posizionato proprio Frankie che, con un cavallo da 4000 metri, doveva pur inventare qualcosa. E siccome a Chantilly da dietro si recupera nulla, Frankie si è messo sui primi e quando ha capito che doveva andare ha lasciato il corridoio per Found che da qui ha disegnato un arcobaleno in progressione trascinandosi Highland Reel e lasciandolo a debito distacco. 
Tutto questo mentre Postponed non riusciva ad esprimersi come nelle precedenti, forse pago della stagione, forse a disagio su un tracciato poco gradito, salvando almeno il quinto posto ed il giapponese Makahiki (Deep Impact), attesissimo e favorito dalla mattina della corsa, ha confermato di essere un cavallo normale. Ma la copertina è tutta per Padre Aidan che subito dopo aver passato il palo ha chiamato la mamma per confrontarsi, come fa sempre, e poi si è dovuto vedere Dettori che baciava sulla bocca Ryan Moore per complimentarsi, con quest'ultimo un pò a disagio per il gesto ma ben contento di celebrare una vittoria con i fiocchi. Found, com'è probabile, difenderà la corona di campionessa in America nella Breeders' Cup Turf dove lo scorso anno fece lo scalpo di Golden Horn. Per Aidan O'Brien era il 18° vincitore di G1 in tutto il mondo in questo 2016. Per Found sono 6 vittorie in 19 corse con  10 secondi posti e 2 terzi. In generale, in 14 apparizioni a livello di G1, ha ottenuto 3 vittorie, 9 secondi ed 1 Prix de l'Arc de Triomphe. Che dire poi di Galileo, derbywinner nel 2001 e padre dei primi 3 arrivati. Tutti in un colpo solo, e l'Arco era l'unica corsa non vinta da uno dei suoi figli!
Dicevamo di Postponed, vincitore delle ultime 6 corse disputate, arrivato all'appuntamento non proprio al massimo con Andrea Atzeni che per un pò ha coltivato il sogno ma capendo in corsa che il suo non era quello dei giorni migliori. Quarta è arrivata a sorpresa la 6 anni Siljan's Saga (Sagamix), a 66/1, mentre Cristian Demuro stava per compiere il capolavoro in sella a One Foot In Heaven (Fastnet Rock) giungendo sesto ad un baffo da Postponed. Un pò sulle uova New Bay (Dubawi), non riuscito a dare l'ultimo colpo di reni. Che significato ha questo Arc dal punto di vista tecnico? Diciamo che il terzo posto di un cavallo da "coppe" non ci fa esultare fino in fondo, confinando lo status in un limbo non proprio elitarissimo. Solo il futuro dirà cosa rappresenta questo Arco. Intanto ne abbiamo raccontato gli elementi principali, poi metabolizzo e se mi viene in mente qualcosa di diverso riferisco.. IL VIDEO DELL'ARC DE TRIOMPHE CLICCANDO QUI. IL RISULTATO COMPLETO CLICCANDO QUI. Tempo finale di 2m 23.61s (fast by 5.39s). Ed è già tempo di Champion Stakes!
Per gli approfondimenti sulle altre corse della giornata rimandiamo al prossimo post di domani. Intanto i risultati completi di giornata cliccando QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui