STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 24 ottobre 2016

Mondo del Turf. #Found correrà il Classic a Santa Anita contro California Chrome. I risultati di domenica tra Europa e Asia

Ed ora qualche notizia che arriva dall'estero: La prima riguarda la vincitrice dell'Arc Found (Galileo), seconda anche nelle Champion Stakes G1, che secondo alcune rivelazioni fornite da Aidan O'Brien nel weekend a Leopardstown correrà in America, a Santa Anita, nella due giorni della Breeders. L'obiettivo però probabilmente non sarà quello della BC Turf, già vinta lo scorso anno, ma quello della Breeders' Cup Classic G1 sui 2000 metri in sabbia. Si prevede dunque un "titanic clash" con California Chrome ed Arrogate, i favoriti americani. Found è stata installata nell'antepost a 12-1, mentre California Chrome è proposto "evens" con Arrogate a 5-2 e Frosted ad 8-1. Tra gli altri da Ballydoyle, Highland Reel, vincitore di Kint George VI And Queen Elizabeth Stakes e secondo di Arc, rappresenterà il trainer irlandese nella Breeders' Cup Turf.
Ieri in Francia la più bella corsa del pomeriggio a Saint Cloud è stata vinta da Vazirabad (Manduro), sicuramente miglior stayer di Francia, che ha vinto il Prix Royal-Oak G1 per il secondo anno consecutivo battendo il Godolphin Endless Time (Sea The Stars) e la femmina Siljan’s Saga (Sagamix), reduce dal piazzamento nell'Arco. Per Vazirabad era la settima vittoria in carriera in 13 uscite, mentre nell'ultima occasione nella quale era sceso in pista aveva perso il Prix du Cadran G1 a favore di Quest For More nel meeting dell'Arco. IL VIDEO QUI.
A Sha Tin convegno di preparazioni in vista del Dicembre di prestigio: Nello Sha Tin Trophy G2 a vincere è stato Designs On Rome (Holy Roman Emperor) sul miglio. Il 6 anni con in sella Karis Teetan, titolare di 4 vittorie di G1 a livello locale per John Moore, ha battuto Blazing Speed (Dylan Thomas) e l'ex italiano Beauty Only (Holy Roman Emperor), candidandosi ad un ruolo nella prossima Hong Kong Cup G1. IL VIDEO QUI. Nella quinta corsa del pomeriggio di Hong Kong, il H. Moser & Cie. Excellent Handicap sui 1200 metri da HK$ 1.750.000, è giunto secondo l'ex italiano Ginwar (Martino Alonso), che ora si chiama Wah May Friend, mentre terzo in parità è giunto Flying Moochi (Henrythenavigator), ex Hoovergetthekeys. Nella stessa prova non si sono piazzati Pablosky ed Hero Look, altri due ex italiani. IL VIDEO QUI.
In Giappone il campione Satono Diamond (Deep Impact) si è confermato tale vincendo il Kikuka Sho (Japanese St Leger) di Kyoto, in stile notevole. Reduce dal secondo posto nel Derby nipponico alle spalle di Makahiki, ha vinto con in sella Christophe Lemaire a quota di 13-10 battendo Rainbow Line (Stay Gold) e Air Spinel (King Kamehameha). IL VIDEO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui