STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 3 novembre 2018

America, Longines Breeders Cup Turf, Enable e Frankie Dettori nella storia! Battuti Magical E Sadler'S Joy !

Settimo Gruppo 1 in carriera, 10 vittorie in 11 uscite, non abbiamo più aggettivi per descrivere una cavalla stratosferica, una autentica fuoriclasse che oggi ha scritto la storia del turf mondiale. 
Enable (Nathaniel) fa sua la Longines Breeders Cup Turf (Group 1) andando completare un doppio Arc-Breeders Cup Turf che non era mai riuscito a nessuno prima d'ora. Bellissimo il duello nella fase finale tra due dei jockey più forti al mondo come Ryan Moore e Dettori stesso. 
Fantastico e puntuale come sempre il jockey italiano in sella alla 4 anni di Khalid Abdullah, fantastico Jonh Gosden che ha saputo portare Enable a puntino ed in condizioni spettacolari in un momento della stagione non facile per i cavalli europei.  Battuta Magical (Galileo) che ha provato in tutti i modi a vincere, cercando anche di sfruttare l' appoggio del compagno di training  Hunting Horn , che in curva ha anticipato proprio Enable costringendola alla quinta corsia, lasciando un comodo varco interno per Magical , ma dopo un bel duello braccia e frusta tra Frankie Dettori e Ryan Moore, si è dovuta arrendere alla legge del più forte. Terzo a distacco Sadler's Joy (Kitten's Joy).Il video della corsa cliccando QUI. Il risultato completo cliccando QUI.


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui