STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 18 novembre 2018

Giappone: Stelvio regala a William Buick il 1° G1 in Oriente, battuto Mirco Demuro. Doppio Cristian..

In Giappone si sono mossi i grossi calibri, e nella mattinata (italiana) di Kyoto è andato in scema il Mile Championship G1 sulla distanza del miglio con 215 milioni di yen in palio.
Sul palo è emerso Stelvio (Lord Kanaloa), con in sella William Buick, che ha approfittato di un percorso vicino alla corda per resistere dal serrate tardivo di Persian Knight (Harbinger), che aveva tentato di infilarsi al suo interno, sul quale c'era Mirco Demuro in sella che ha sfiorato il colpaccio di pochissimo.
Il vincitore, un figlio di Lord Kanaloa (King Kamehameha) e L'Archetto (Falbrav), è allenato da Tetsuya Kimura per i colori della Sunday Racing Co. Ltd., ha regalato il primo G1 della carriera in Giappone al jockey norvegese ma inglese di formazione, che in questo 2018 è stato stellare con le vittorie di Masar nel Derby, con Blue Point nelle King's Stand al Royal Ascot e con la Breeders' Cup Juvenile Turf vinta su Line Of Duty.
Stelvio correva per i colori famosi già noti di Orfevre e Gentildonna. Ribadiamo il secondo posto di Mirco Demuro, che ne ha vinta un'altra in sella a Kafuji Jupiter (Deep Impact), un 2 anni, ma da segnalare in giornata una doppietta di Cristian Demuro con un assolo di 5 lunghezze con Black Warrior (Black Tide) e con Rosen Krieger (Novellist).


Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui