STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 3 novembre 2018

America, Breeders Cup Classic, Accelerate Batte Gunnevera e Thunder Snow


Con un finale intenso ed emozionante Accelerate (Lookin At Lucky) si impone nella Breeders Cup Classic (Group 1) resistendo di forza nel finale agli attacchi portati dall'esterno da Gunnevera (Dialed In) ed all'interno da Thunder Snow (Helmet) finiti nell'ordine alle spalle del campione americano della Hronis Racing. 
Accelerate, giunto al  quinto Gruppo 1 della sua carriera, ha regalato la prima vittoria dopo 42 tentativi a livello di corse Breeders Cup al suo allenatore Jonh Sadler, molto fiducioso alla vigilia nonostante il brutto numero di partenza. Il sauro con in sella Joel Rosario è riuscito a sfruttare un ottima partenza che gli ha consentito di prendere una comoda posizione a tiro dei primi, in una corsa che ha visto Mendelssohn gestire l'andatura sotto la pressione esterna di McKenzie e West Coast con Thunder Snow quarto in corda.
Nulla è cambiato fino alla curva finale dove Accelerate ha giocato di anticipo ed ha letteralmente volato via gli avversari, resistendo fino in fondo e con un pò di fatica al ritorno di Gunnevera e Thunder Snow che ci hanno provato fino alla fine ed hanno corso alla grande , ma non è bastato.Ottimo anche il recupero finale di Yoshida (Heart's Cry) giunto ad un incollatura da Thunder Snow. Male, malissimo Roaring Lion, mai un fattore e terminato rallentato nelle retrovie senza apparenti problemi, probabilmente era solamente una corsa che avrebbe dovuto evitare e che non intacca una carriera fantastica. Il risultato della corsa cliccando QUI. Il video della corsa cliccando QUI

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui