Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

lunedì, marzo 25, 2019

Milano: Wait Forever dirompente nel Natale di Roma, Presley imprendibile per Azzurro Cobalto nel Circo Massimo

Ieri pomeriggio tanta carne al fuoco, anche troppa, da rischiare l'indigestione. In tutti i campi però si è corso con il cap nero per il tutto che ha coinvolto il nostro settore, con la scomparsa di Mil Borromeo.
Tra Milano, Pisa e Capannelle sono andate in scena delle prove interessanti, quasi divise per segmento. Partiamo dagli anziani e quindi da Milano che hanno avuto a disposizione 2 Listed come Circo Massimo sui 2000 metri e Natale di Roma sul miglio. 
Nella prova sui 2000 a vincere è stato Presley (Gladiatorus) riuscito a sfuggire sempre agli attacchi di Azzurro Cobalto (Aussie Rules) al quale è stata così inferta la prima sconfitta della carriera, ma con onore. Azzurro ha provato a tenere il ritmo del rivale che, tutto sommato, con quello schema è sempre difficilmente battibile per via dello speed tattico importante.
Abbiamo però visto una bella sfida a cui si è aggiunto anche Time To Choose (Manduro) finito a 3/4 da Azzurro. Questi li rivedremo molto probabilmente nel Repubblica, con una sfida che comunque vada è infiammata dall'ordine che potrebbe cambiare in ogni momento.
In sella al vincitore c'era Carlo Fiocchi, strepitoso nell'interpretazione di un cavallo che aveva già montato una volta, in HP, vincendo ancora. Dunque score perfetto per questa combinazione.
Presley, al rientro dal secondo posto nel Premio Roma G2 dietro Va Bank, è un fratellastro di Papetti (Shantou), terzo di Derby italiano, e prodotto di Gladiatorus (Silic) che ha un ottimo score in termini di figli vincitori, prossimo al 42%. Attualmente funziona presso il Withyslade Stud, vicino Salisbury in Wiltshire. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
Nel Natale Di Roma sul miglio c'è stata una bella sfida tra vincitori di Parioli negli anni scorsi, ma con netta affermazione per Wait Forever (Camelot), ora 4 anni, che ha sverniciato Poeta Diletto (Poet's Voice), vincitore nel 2016 della Classica. Al terzo, ma lontano, Greg Pass (Raven's Pass). Wait Forever risulta così vincitore di 5 delle 11 corse disputate con oltre €200,000 in somme vinte, dieci volte circa quanto fu pagato per €22,000 alle Tattersalls Ireland September Yearling Sale. IL RISULTATO COMPLETO QUI.
E non è tutto. Perchè a Pisa sono andati in scena Arconte e Ceprano, preparazioni per le Classiche sulla distanza del miglio. Nella prova per femmine a vincere è stata Miss Moon (Elusive City), una Effevi, che ha dovuto faticare parecchio per resistere ad Intense Battle (Intense Focus), in una corsa non proprio semplicissima dal punto di vista tattico. In sella alla figlia di Elusive City (Elusive Quality), che rientrava dal Dormello, c'era Mario Sanna che ha battuto Gavino. RISULTATO QUI.
Nell'Arconte ancora un campo stringato ma la vittoria è andata a Painful (Casamento) riuscito alla fine a battere un "cagnaccio" come Romantic Walk (Mujahid) che ha tenuto durissimo sull'avversario, salvo poi cedere proprio e solo in fondo. RISULTATO QUI.
A Roma bella edizione del Brigadier Gerard, condizionata sui 2000 metri per chi aveva ambizioni da Derby, e vittoria netta, limpida, senza discussioni per Frozen Juke (Frozen Power) che ha mostrato tutta la sua superiorità nonostante la resa dei chili, nonostante un paio di cavallate che avrebbero ammazzato tatticamente chiunque e con un cambio di marcia prorompente. Al secondo un ottimo Gates Of Horn (Morpheus), che medita riscossa rispetto allo stesso Frozen, e al terzo Dottor No (Pounced) ancora molto verde, che è riuscito a stare davanti a Bel Ami (Desert Prince), sfavorito al betting rispetto a Dottor No, ma quasi inaspettatamente. RISULTATO QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata