STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 6 marzo 2019

Mondo del Turf, sponsorizzato da Goffs Uk. Notiziario del 6 Marzo. Le news di giornata...

Il notiziario del 6 Marzo include tante pillole variegate, in ambito ippico, e riguardano soprattutto il tema italiano con la vicenda Capannelle a tenere banco.
La news è sponsorizzata da Goffs Uk, la casa d'aste che ha reso noto il catalogo delle corse breeze up in programma a Doncaster il 24 e 25 Aprile prossimi. Il catalogo delle Goffs UK Breeze Up Sale è disponibile cliccando su questo LINK. Ricordiamo sempre che per la logistica è utile contattare Gianluca Di Castelnuovo, agente Goffs Uk per l'Italia. Per organizzare il viaggio, per informazioni utili circa la logistica, l'acquisto di un cavallo, potete trovarle contattandolo per mail newracingfactory@gmail.com, o via cellulare +39 3332927168
Qui sotto parliamo di Capannelle, della assemblea dell'Anac svoltasi ieri a Roma, di America, di Meydan, di criteri di programmazione prodotti da un Decreto Ministeriale pubblicato ieri, e di news varie, tra cui il rientro di Way To Paris a Compiegne, che vi consigliamo di leggere.
  • Da dove partiamo? Da Capannelle, appunto. Al momento, alle parole da un palmo soffiate dell'Assessore Daniele Frongia, che preannunciava buone nuove ed una nota del Comune, non sono seguiti i fatti. Ma è chiaro che ci sono delle tempistiche tecniche, dunque attendiamo e poi riportiamo cercando di farlo nel miglior modo possibile, come nei giorni scorsi. Attualmente negli uffici della Hippogroup sono in attesa di comunicazioni, ma nulla è stato anticipato a loro.
  • Nel frattempo il Ministero delle Politiche agricole alimentari forestali e del Turismo ha pubblicato un decreto che stabilisce i criteri del calendario di corse del 2019 che recita così: "L’attività di redazione del calendario annuale delle corse deve razionalizzare il numero delle giornate di corse distinto per disciplina al fine di giungere ad un più equilibrato rapporto tra funzionalità delle corse, sviluppo agonistico e montepremi. Per l’anno 2019, allo stato attuale, le giornate di corse sono n.1.289, di cui 861 al trotto e 428 al galoppo”. “Il calendario nazionale delle corse ippiche per l’anno 2019 viene predisposto sulla base dei seguenti criteri generali:  A. rimodulare le giornate di corse da assegnare agli ippodromi tenuto conto del numero di giornate assegnate nel triennio 2016-2018. Qualora un impianto non abbia svolto in tale periodo attività di corse si prenderà a riferimento l’effettivo periodo di attività. B. organizzare il calendario e le relative dotazioni dei Grandi premi del trotto, in base ad accordi raggiunti in sede dell'Unione europea del trotto, tenendo conto anche del dato storico legato all’organizzazione dell’evento”, si legge ancora nel decreto. “L’assegnazione dei Grandi premi trotto che rappresentano nelle corse di allevamento il punto massimo di selezione per ogni età considerata e quelli istituiti negli ultimi tre anni viene effettuata a seguito di presentazione da parte delle società di corse interessate di un progetto inerente alle modalità di organizzazione dell’evento da far pervenire entro il 15 aprile 2019; C. strutturare il calendario e le relative dotazioni delle corse di Gruppo, Listed ed Handicap principali di galoppo secondo la classificazione fatta dal Comitato pattern europeo sulla base dei rating dei cavalli partecipanti alle corse nell’ultimo triennio e delle disposizioni contenute nell’European pattern book che disciplinano le corse di gruppo e Listed dei diversi Paesi aderenti; D. predisporre la programmazione annuale delle giornate ordinarie sulla base del calendario dei Grandi premi del trotto e delle corse di Gruppo, Listed ed Handicap principali di galoppo, dando risalto alle manifestazioni di maggior rilievo ed impostando la restante programmazione anche in termini di preparazione a detti eventi; E. istituire, in occasione di Grandi premi del trotto e corse di Gruppo, listed ed Handicap principali di galoppo appositi meeting, da articolarsi in una o più giornate; F. assicurare un adeguato numero di giornate di corse per singolo giorno e nel totale annuale in modo da garantire una distribuzione territoriale il più possibile omogenea degli ippodromi in attività attraverso anche l’individuazione di campi con distinte dotazioni; G. evitare sovrapposizioni tra ippodromi limitrofi per specialità, in considerazione della collocazione geografica e del bacino di utenza tra gli impianti in cui si svolge la medesima disciplina; H. articolare l’attività su sette giorni la settimana; I. programmare un numero prestabilito di convegni di corse, tenuto conto di un rapporto costo/benefici e razionalizzare la distribuzione dei campi e degli orari delle corse, consentendo la costruzione di un palinsesto organico degli ippodromi in attività nella singola giornata; L. definire il numero massimo delle corse disputabili per giornata individuato in sette per il trotto e in sei per il galoppo salvo autorizzazione, previa richiesta da parte delle società interessate, di un maggior numero di corse, in occasione di manifestazioni di particolare interesse; M. assicurare un adeguato numero di campi che consenta all’Amministrazione di selezionare le corse alle quali abbinare la scommessa Tris, Quartè, Quintè e Seconde Tris. N. L’Amministrazione può autorizzare uno scostamento in aumento o in diminuzione e comunque sino al 30 percento dello stanziamento assegnato. O. Il recupero di convegni o corse non disputati è escluso qualora la mancata effettuazione dipenda da cause non riconosciute di forza maggiore dall’Amministrazione oppure da scioperi. In tal caso l’amministrazione si riserva l’utilizzo delle relative risorse nell’ambito della programmazione nazionale tenendo conto della collocazione geografica e del bacino di utenza. P. L’Amministrazione ha facoltà di assegnare ad altri ippodromi le giornate di corse inserite in calendario in caso di revoca del riconoscimento alla singola società di corse”. Infine, il Mipaaft conclude: “La programmazione delle corse degli ippodromi in attività nella singola giornata, è articolata, salvo esplicita autorizzazione, nella fascia oraria tra le 12 e le 20.30, che nel periodo estivo, che decorre dal 22 giugno 2019 al 31 agosto 2019, si estende sino alle 23.30 (orario di partenza dell’ultima corsa della giornata). La predisposizione del palinsesto deve avvenire indirizzando lo 'scheduling' in modo da lasciare intercorrere tra l’una e l’altra corsa una costanza di tempo che oscilla da un minimo di 10 minuti, nella fascia oraria dalle 16.00 alle 18.30, ad un massimo di 15 minuti in occasione della programmazione Grandi premi del trotto e corse di Gruppo, Listed ed Handicap principali di galoppo e nelle altre fasce orarie”
  • Facciamo un salto all'estero: A Meydan giovedì altra giornata di corse. Anzi, non giovedì ma sabato! Si, siamo arrivati al Super Saturday affrontando le colline dell'inverno lentamente. In programma ci sono Mahab Al Shimaal Sponsored By Emirates Skywards, Al Bastakiya Sponsored By emirates.com, Nad Al Sheba Turf Sprint Sponsored By Arabian Adventures, Burj Nahaar Sponsored By Emirates Holidays, Dubai City Of Gold Sponsored By Emirates SkyCargo dove scende in pista anche Marco Botti con Frankie Dettori ingaggiato per lui, poi Al Maktoum Challenge R3 Sponsored By Emirates Airline con in pista Thunder Snow (Helmet), vincitore dell'ultima Dubai World Cup G1 che si rimette in marcia, e Jebel Hatta Sponsored By Emirates Airline. Insomma, tutti trials per la notte del 30 Marzo. Il campo partenti cliccando QUI.
  • In Francia quest'oggi si è corso a Compiegne il Prix du Mont Saint-Pierre Plat - Classe 1 - A conditions - 33 000€ - 2400m - 7 partants - Gazon - corde : à gauche dove era previsto il rientro del grigio Way To Paris (Champs Elysees), tra gli italiani. Il portacolori della Fert di Andrea Marcialis è giunto sesto su 7, in una corsa vinta da Libello per Cedric Boutin, che ha risolto in foto su Diluvien (Manduro), allenato da Gianluca Bietolini, sperandoso di ripetere il miracolo in stile Dicton, come acquistare un cavallo a reclamare per farlo arrivare a grandi livelli. Intanto il portacolori di Bacci/Pierini ha fatto passi da gigante. IL FOTOFILM DELLA CORSA QUI.
  • In America, a Santa Anita, una brutta pagina del nostro sport. L'ippodromo ha annunciato la cessazione dell'attività fino a data da destinarsi, a causa dei numerosi e fatali incidenti occorsi ai cavalli. Qualche giorno fa l'ultimo episodio di una lunga catena. Ad infortunarsi in maniera irrimediabile è stata Lets Light the Way, ed è stato il 21° caso dal 26 Dicembre. Sono in corso indagini per capire la natura degli infortuni, se siano addebitabili alla pista ed in che modo.
  • A proposito di piste condividiamo un documento che ci è giunto in redazione. Francesco Pisano, uno degli allenatori romani, ha evidenziato lo stato delle piste di allenamento di Capannelle, in relazione e come conseguenza diretta della crisi che sta coinvolgendo l'impianto capitolino. Al momento gli operai della Hippogroup sono in sciopero e dunque, dopo appena 2 giorni di braccia incrociate, ecco la situazione sempre più drammatica per chi deve allenare i cavalli. Qui sotto il documento.
  • Altre news riguardano sempre Capannelle. In attesa di comunicato ufficiale, nella mattinata di martedì c'è stata una riunione presso l'ippodromo delle Capannelle, da parte dell'ANAG e del nuovo presidente insediatosi Ottavio Di Paolo. La riunione si è svolta all'esterno dei locali della sala bilance, al contrario di quanto ci si poteva aspettare, cioè con una ospitalità diversa da parte della Hippogroup... Rumours parlano di presa di posizione da parte del Gestore dell'impianto sentitosi "offeso" da un comunicato effettivamente rovente, espresso dall'Anag proprio nel primo giorno di insediamento. Notizia non confermata ufficialmente. Ci preme dire come Ottavio di Paolo abbia comunque chiarito la sua posizione ed ha spiegato nel dettaglio i motivi del suo intento, senza altre prese di posizione e di aver mantenuto inalterato il rapporto con il Direttore Generale di Capannelle. Per il resto la riunione si è svolta in un clima teso, contemplativo ma comunque propositivo da parte di associati, diretti interessati, semplici appassionati o curiosi. Si è parlato di possibili soluzioni, di problema di centro di allenamento che da 2 giorni è senza manutenzioni e già pericoloso, ed infine, con un gran bel discorso da uomo di politica navigato, Mario Masini ha preso parola e dato la sua disponibilità in qualità di vice presidente dell'Unione Nazionale Proprietari Cavalli Purosangue a dare il proprio sostegno a qualsiasi attività a tutela del proseguimento delle corse. Auspicando, in maniera comunque utopica in questo momento, che anche altri operatori italiani, di altre piazze, grossi nomi e società di corse comprese, fantini e la loro associazione, in una sorta di solidarietà per il bene comune, sarebbe bello potessero astenersi dal correre creando, di conseguenza, un danno erariale per premere ed alzare l'asticella della protesta portandola ad un piano più alto. Chiaramente era una idea buttata sotto forma di provocazione, sarebbe stato bello poter assistere a tale solidarietà che è impossibile da ottenere per tanti motivi, ma che in effetti potrebbe, a questo punto, smuovere in maniera più decisa le acque. 
  • Altra notizia, visto che in molti ce lo chiedono, riguardano le corse inglesi in Italia. Al momento la trattativa, tutt'ora in corso, non ha portato ad un nulla di positivo. Rumours parlano di un nodo difficile da sciogliere perchè tra Ministero e distributori di segnali ci sono intermediari che pretendono una commissione, irragionevole per il Ministero. Ma non è verificato. 
  • Altre 2 velocissime pillole. Una ce la da la Le.Gi. di Massimo Parri che ha annunciato la dipartita della fattrice Goldendale (Ali Royal), madre di Beauty Only, campione ad Hong Kong, Dee Dee D'Or piazzato di Derby, Roccia D'Oro, etc. Ecco il post di ricordo.
  • Ricordiamo anche agli appassionati di galoppo che giovedì 28 Marzo avrà inizio la nuova stagione di Primi Passi, pronta a partire più motivata che mai. Speriamo di riuscire a parlare anche di Roma, ma i veri protagonisti sono loro: i 2 anni che vincono la loro prima corsa in carriera. Parleremo di generalogie, allevamento, curiosità e qualsiasi cosa legata alla loro "creazione". 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui