STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 11 marzo 2019

Mondo del Turf, notiziario del 11 Marzo. San Rossore con Rook e Andreina indicativi. Capannelle aggiornamenti..

Un altro lunedì è arrivato, siamo all'11 Marzo e la primavera è sempre vicina. Quella del sole e dei fiori che sbocciano.
Ed una dimostrazione di questo lo abbiamo avuto dal solito grande entusiasmo che c'era domenica a San Rossore per alcuni test, le prime eliminatorie, per i cavalli di 3 anni che inseguono un sogno Classico. 
In questa sede parliamo di San Rossore ma in breve anche di tutte le altre news di giornata che riguardano in generale il mondo dell'ippica senza ovviamente sottrarci, come accade da 2 mesi senza sosta, di aggiornarvi sulla situazione Capannelle giunta al suo capitolo definitivo: O fuori, o dentro, nel giro di 24 ore. Le altre news arrivano da Inghilterra, America, Hong Kong e Giappone.
  • Partiamo da Pisa dove, in un clima di festa, si sono disputate le cosiddette "poules" o prime eliminatorie in vista delle Classiche. Si passa di qui anche se si vuole arrivare al Premio Pisa Lr, oppure al Parioli e Regina Elena, ma con un cammino ancora lungo. Nell'Andreina, prova per femmine sul miglio, a vincere è stata una Dormelliana che risponde al nome di Lamaire (Casamento) che ha così inanellato la sua seconda vittoria in 3 uscite, con intermezzo di un secondo posto in condizionata a Milano. Montata da Fabio Branca e presentata da Riccardo Santini, ha fatto capire di avere stimmate della cavalla buona, come avevamo ipotizzato in occasione del debutto. La 3 anni ha battuto Pabble Beach (Teofilo) e Spietata (Epaulette), solo sesta la bottiana Rose And Crown (Mujahid), favorita della competizione. Tra i maschi del Premio Rook colpo a sorpresa, o quasi, per un importato che è attualmente imbattuto in Italia dopo una dignitosa carriera inglese. Lui si chiama Bobby Ewing (Charm Spirit), foto Enrico Querci, allenato da Diego Mochi e Pippo Marras, di proprietà di un piccolo sindacato di cui (si dice) fa parte anche il collega Andrea Zanoboni, che è volato sulla dirittura di San Rossore con Tore Sulas in sella. Al tot pagava oltre 20 ed ha battuto Tempus Iggannadu (Holy Roman Emperor) e Dragonheart (Dragon Pulse), con il favorito e vincitore del Criterium di Pisa It's The Only Way (Lilbourne Lad), solo quarto. Il vincitore si chiama così in omaggio ad un personaggio immaginario della mitica serie tv Dallas, è un ex di Simon Crisford che in Inghilterra ha ottenuto al massimo un secondo posto in 4 uscite, raggiungendo un valore di 72 di OR. Acquistato a Novembre alle Tattersalls Autumn Horses-in-Training Sale 2018 da Filippo Marras per sole £5,000, è stato letteralmente trasformato dal nuovo team. Oppure, in generale, i nostri valgono poco poco. Certo è che adesso cercherà un cammino Classico, che prevede Parioli ed eventualmente Derby data la sezione femminile dotata di discreto fondo in linea teorica. Anche perché Bobby Ewing è castrone dunque esonerato ed impossibilitato a partecipare. I RISULTATI COMPLETI QUI e QUI. Chi vi è piaciuto di più?
  • La situazione Capannelle è la seconda notizia della giornata. In serata di lunedì è attesa la fumata nera, o nella migliore delle ipotesi bianca, per quanto riguarda il futuro delle corse e dell'ippica romana. Vi possiamo dire che la proposta del Comune verrà rispedita al mittente e se tutti i soci del CDA della Hippogroup sarà d'accordo nell'investire altro tempo nel tempio del galoppo e trotto romano, allora si procederà per i prossimi 3 mesi, navigando a vista. Attualmente le percentuali che azzardiamo sono 80% chiusura definitiva di Hippogroup e 20% apertura fino a data da destinarsi. La cruda verità è questa qua, forse è più alta quella della riapertura.. ma siamo alla resa dei conti. Intanto Elio Pautasso, per dare il buon esempio nonostante lo sciopero dei dipendenti della Hippogroup, è salito sul trattore in compagnia di Paolo Scalella nell'intenzione di manutenere le piste, gravemente trascurate nell'ultima settimana. Siamo all'epilogo, dunque un buon esempio per non danneggiare ancora di più gli operatori.
  • Sempre in Italia segnaliamo che c'è stato un acceso confronto tra ANG e ANAG, a suon di comunicati. Ad uno della Dottoressa Bezzera nella giornata di sabato, ha fatto seguito quello di Ottavio Di Paolo nella giornata di domenica. Scambio di accuse a vicenda, il tutto in maniera forbita e cordiale. Da che parte stiamo? Dalla parte dell'ippica. Il buon senso dice di parlare di persona, anzichè attraverso comunicati stampa. Il telefono esiste..
  • In Inghilterra c'è stato un episodio increscioso: A Sandown, sabato 9 Marzo, un risultato errato è stato annunciato per una corsa in ostacoli da £ 75.000 dopo che il giudice ha basato la sua decisione su un fotofinish preso al posto di uno sbagliato, provocando indignazione dai bookmaker che hanno pagato entrambi i risultati. La corsa sui 2m4f, trasmessa in diretta su ITV4, è terminata nella seconda delle due linee vincenti che Sandown utilizza per ostacoli, ma al giudice Paul Champion è stata data una foto dall'operatore del fotofinish scattata al primo post vincente e erroneamente chiamata One For Rosie, vincitore per una incollatura. Dopo un lungo ritardo, il risultato è stato rivisto e Third Wind è stato chiamato vincitore prima del segnale del verde pagare, che è il momento ufficiale per il quale si possono pagare le scommesse. Tuttavia, alcuni scommettitori avevano già ricevuto le loro vincite dai bookmaker sul posto, mentre tutte le principali società fuori campo hanno pagato entrambi i cavalli. Incredibile. 
  • In Inghilterra, ancora, ma in ottica 2000 Ghinee, è stato annunciato che l'imbattuto Quorto (Dubawi), portacolori Godolphin e imbattuto e vincitore di National Stakes G1 a due anni, rientrerà direttamente nella Classica sul Rowley Mile il 4 Maggior prossimo. Allenato da Charlie Appleby che ha raccontato come abbia lavorato e bene tutto l'inverno.
  • A Santa Anita, in America, dopo ispezioni in corso a causa di numerosi incidenti occorsi da fine Dicembre ad oggi, fatali per almeno 21 cavalli, è stato annunciato che le corse riprenderanno regolarmente il 22 Marzo prossimo. 
  • Ad Hong Kong Umberto Rispoli ha ottenuto la vittoria numero 14 della sua stagione grazie ad una monta risolutiva nel Kalanchoe Handicap (Div II) (Class 4) (3yo+) (All Weather Track) (Dirt) da £52,000 in sella a Simply Big (Bated Breath). Nello stesso convegno np per l'ex della Rencati Amore Hass (Azamour), che ora si chiama Xiang Bai Qi e che nella carriera da quando è arrivato ad Hong Kong ha ottenuto solo un terzo posto al massimo in 11 corse disputate.
  • In Giappone Mirco Demuro domenica ha ottenuto un triplo che gli ha permesso di salire a 26 corse vinte nel 2019. Da registrare anche il quarto posto nel Kinko Sho G2 a bordo di Persian Knight (Harbinger), nella migliore corsa della giornata. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui