STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 2 marzo 2019

Mondo del Turf, notiziario del 2 Marzo: Capannelle, italians, Meydan, Giappone, allevamento etc

Con il seguente notiziario diamo conto anche in questo sabato 2 Marzo delle novità di giornata, con le notizie più succose da raccontare.
A parte riferiamo dell'Australia e di quanto accaduto di mattina presto, ora europea, a Royal Randwick con la campionessa Winx capace di raggiungere le 31 vittorie consecutive di cui 23 al massimo livello. Qui facciamo un pò il punto della situazione generale partendo, ancora una volta, da Roma Capannelle e la situazione che stiamo vivendo al suo interno. 
Poi parleremo di Meydan, Giappone, del tema allevamento, di potenziali campioncini in erba e di italiani fuori dai nostri confini.
  • Partiamo da Roma. La vicenda, ormai, l'abbiamo raccontata in tutte le salse. A breve pubblicheremo anche il video della trasmissione Ippica Domani, registrata giovedì, nella quale Elio Pautasso aveva già anticipato quello che avrebbe fatto dal venerdì successivo. La trasmissione è stata molto interessante, appena disponibile online la pubblicheremo. News? Di fatto non è che sia cambiato nulla rispetto alla riunione del 22 Febbraio, semplicemente si sa che ora è ufficiale l'idea di far partire le lettere di licenziamento. Ufficiale il rifiuto della proposta di €66,000 come "acconto sull’eventuale maggior importo che sarà stabilito dal Giudice ordinario in primo grado”, in programma nell'Aprile 2020, ed ha di fatto restituito l'impianto a Roma Capitale, chiedendo al contrario che entro l'8 Marzo sia proprio il Comune ad accettare in assoluto la cifra unica di €66,000 in base all'art. 22, comma 4, del regolamento degli impianti sportivi, come legittimamente previsto ma non riconosciuto dalla attuale giunta. A margine sono arrivati vari comunicati. Quello dell'Anag lo abbiamo pubblicato ieri e lo trovate in QUESTO POST. Mentre Siag e Snapt hanno chiesto al sindaco Virginia Raggi la messa in sicurezza dell'impianto e il controllo degli ingressi. Giuseppe Satalia auspica una soluzione, chiedendo anche buon senso al Ministero nella distribuzione delle corse. Come hanno reagito tutti? Con sgomento, è ovvio, e già si sta trovando qualche idea per far si che si possa continuare, in attesa di soluzioni per le corse, a continuare a lavorare nel comprensorio. Intanto il Ministro Centinaio risponde ad un tweet di accuse di un utente, confermando di essersi impegnato per dirimere la controversia.
  • Facciamo un passo indietro e parliamo di Meydan, in programma giovedì scorso. Nel Nad Al Sheba Trophy 1-2-3 di Godolphin con vittoria andata a Ispolini (Dubawi), che ha battuto Red Galileo (Dubawi) e Bin Battuta (Dubawi), mentre il favorito Brundtland (Dubawi) si è fermato per un grave infortunio, ed era il favorito. Questa corsa prepara verso la Dubai Gold Cup G2 nella notte della Dubai World Cup. 
  • Sempre all'estero, ma per gli italiani di Francia da sottolineare un paio di successi prestigiosi. Uno riguarda Eagleway (Sakhee's Secret) che ha vinto per la prima volta fuori dai confini italiani risolvendo nel Prix du Perche Plat - Classe 2 - A conditions - 28 000€ - 1500m - 7 partants - Sable fibre. Di proprietà di Mme Andreina Mosca Toselli, è allenato da Andrea Marcialis giunto all'8° vittoria della stagione. Eagleway in Italia si era piazzato in Listed. A proposito di Marcialis da segnalare che Jessica in sella al qualitativo Boulevard (Galileo) ha vinto ancora, ed è il terzo successo consecutivo, ed ha vinto nel Prix Colonel Martin Plat - Course E - A conditions - 17 000€ - 2400m - 9 partants - Sable fibré - corde : à droite. Allenato da Charley Rossi, compagno di Jessica, è di proprietà del Russian Racing Syndicate ed è stato acquistato all'asta il giorno prima dell'Arc. Dichiarato partente al Roma Vecchia fu ritirato, ma da quel momento 3 successi consecutivi. Tornando a giovedì a Deauville in giornata vittoria anche Cristan Demuro, arrivato a quota 19 in stagione.
  • In Giappone Mirco Demuro ha ottenuto, nel sabato di Nakayama, 2 vittorie e 2 secondi posti. Ora è a quota 23 in stagione. Ad Hanshin si è rimessa in marcia Danon Fantasy (Deep Impact), già vincitrice dell'Hanshin Juvenile Fillies G1 a 2 anni, che ha risolto il Tulip Sho G2, il trial per le 1000 Ghinee locali. Domenica a Nakayama c'è in programma il The Hochi Hai Yayoi Sho G2 per i maschi di 3 anni come trial, dove DemurOne sarà in sella a Cantor (Deep Impact), uno dei più attesi.
  • In tema di allevamento rendiamo note le prime fattrici gravide per i nuovi stalloni. In particolare Lightning Spear (Pivotal), funzionante per £8,500, ha un book prenotato di 100 fattrici e le prime sono subito gravide. Ricordiamo come l'eroe della Qatar Racing abbia corso per 6 stagioni con 27 corse disputate e la storica vittoria nelle Sussex Stakes G1. Primi fattrici gravide anche per il campione dei 2 anni Rajasinghe (Choisir) e per Dschingis Secret (Soldier Hollow), vincitore tra l'altro anche in Italia, che avrà un book anche lui selezionatissimo in Germania.
  • In Inghilterra, alla voce curiosità, rendiamo nota una simpatica iniziativa. Sono stati messi in vendita i colori, o almeno la giubba, balzata agli onori delle cronache come quella indossata da Frankie Dettori in occasione del Magnificent Seven ad Ascot nel 1996. La giubba, di proprietà di Seisuke Hata che ha smesso nel 1998, è quella di Fujiyama Crest che vinse le Queen Elizabeth regalando la 7° nella giornata a Frankie ed è in vendita su questo sito (CLICCANDO QUI) per la cifra di £24,995.
  • In Irlanda si parla di una vittoria molto promettente per U S S Michigan (War Front), che alla seconda uscita in carriera si è tolto la qualifica di maiden a Dundalk. Allenato da Aidan O'Brien, che sellava il primo partente del 2019, è di proprietà di Susan Magnier, Michael Tabor, Derrick Smith & Joseph Allen, con la tipica giubba bianca e verde. In Inghilterra seconda vittoria in carriera, in 3 uscite, per la promettente Tiger Eye (Frankel e Crystal Gaze), di proprietà della Qatar Racing, con Oisin Murphy in sella per il training di John Gosden, che ha favorevolmente impressionato. A Newcastle, al debutto, si è imposta tale Severnaya (Dubawi), di proprietà di HH Sheikha Al Jalila Racing, la figlia di Mohammed, allenata da John Gosden, che ha risolto di 6 lunghezze, impressionando.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui