SPAZIO PUBBLICITARIO

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com

domenica 20 maggio 2012

Premio ITS : Silent Killer un gradino più su.

Il Silent Killer (Oratorio) visto domenica, quale risultato avrebbe raggiunto qualora avesse corso nel Parioli? Un piazzamento, azzardiamo noi, come pensavano molti nel post gara del Premio ITS. Forse non ha corso la Classica, abbiamo ipotizzato in sede di presentazione, perché ci si è accorti troppo tardi che il Silent è un miler fatto e finito, e non il cavallo da distanza che tutti pensavano fosse. Ha confermato Stefano Botti, chiosando, descrivendo ed aggiungendo con dovizia di particolari, di come Silent Killer sia un cavallo comunque trasformato nella testa e nelle prestazioni maturate soprattutto in piste come Roma dove ha modo di mettersi sulle gambe e che si, va meglio intorno al miglio e dintorni, ha parziali da miler. Tutta la scuderia, dunque compreso lui, sta attraversando un periodo di forma scintillante, corroborata dalla nuova collocazione e dall’esaltazione fisica del figlio di Oratorio (Danehill). Insomma, la Effevi ha ricambio giusto per ogni evenienza, e Silent Killer ne è l’ennesima dimostrazione; ha dominato in lungo ed in largo facendo anche una misura niente male (1m 36s e 50 scarsi), comandando da cima a fondo senza mai farsi avvicinare. Fabio Branca chirurgico in sella ha gestito il suo nei parziali più idonei in punta di redini, anche se ad un certo punto ha dovuto prender mano alla situazione perché si è fatto insistente e reiterato l’attacco di Saint Bernard (Three Valleys)(un reduce del Parioli) che ha tentato invano l’aggancio, ma dando una vera corsa a Silent Killer che comunque se n’è disfatto per un paio di comode lunghezze, ripartendo al momento necessario. Ed ora? L’ipotesi più plausibile è che il baio prenda un periodo di pausa dopo la stagione intensa, ed il Premio d’Estate Lr a San Siro è un obiettivo plausibile. Terzo a contatto Super Test (Altieri), migliorato tantissimo a conferma del lavoro fatto da Marco Oppo e da tutto il team. Super Test ha scalato un altro gradino della sua carriera, e sembra possa avere qualche margine. Un ulteriore passo avanti, l’ha fatto Siamo Di Fano (Holy Roman Emperor), il quale migliora corsa dopo corsa.
Video qui: http://www.hippoweb.it/filmati.php?t=G&p=RM&d=1337464800&n=4
Silent Killer è mezzo fratello di Sunday's Brunch (Indian Lodge), vincitore di Berardelli G3, e Blessed Luck (Rock Of Gibraltar), vincitrice di Dormello G3 a due anni. La mamma di tutti è Pinky Mouse (Machiavellian) ed ha una sorella piena di Silent Killer.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui