mercoledì 30 maggio 2012

Weekend di fuoco, da giovedì a domenica. The Derby, ma anche italianiin pista tra Francia e Uk

Settimana dopo settimana si susseguono gli appuntamenti di livello in giro per l'Europa e nel mondo. Questo fine settimana sull'asse Roma-Milano-Epsom-Chantilly importanti corse da non perdere.
Si comincia Giovedì a Sandown, tardo pomeriggio, dove si corrono le Brigadier Gerard Stakes G3 dove si rivedrà in pista Carlton House (Street Cry). Il portacolori di Sua Maestà La Regina (hat's off) si rimette in cammino dopo quasi un anno di assenza dalle piste, precisamente dal 4° posto nel Derby Irlandese G1, arrivato dopo il terzo da favorito in quello inglese (dove perse un ferro nei 100 finali), vinto poi da Pour Moi (Montjeu). Carlton House affronterà la cresciuta I'm A Dreamer (Noverre), Colombian (Azamour) ed Hunter's Light (Dubawi) tra i più accreditati.
Venerdì 1 Giugno tutti ad Epsom! Comincia il Festival Derby, si apre com'è consuetudine con le Oaks G1 alle 17,05. Ma prima parliamo delle Diomed G3 delle 15,50 con un pizzico d'Italia. Torna in pista Worthadd (Dubawi) dopo il netto assunto nel Bademeir Meile G3 a Baden Baden, sarà alla seconda uscita per Sir Mark Prescott sempre con Mirco Demuro in sella (ha vinto mercoledì ad Ayr la 8° corsa dell'esperienza 2012). Tra gli avversari, il nostro troverà il Marco Botti Marcret (Martino Alonso) recente vincitore di Huxley G3 per Marwan Koukash, nuovo proprietario. L'italian bred dovrà tenere a bada la forma di Side Glance (Passing Glance) e l'esperienza di Dance And Dance (Royal Applause): Insomma, come picchiare i bambini del cortile per il vero Worthadd. Le Oaks dicevamo. Favoritissima Maybe (Galileo) che avrà in sella Joseph O'Brien. Molto giocata la Gosden The Fugue (Dansili), c'è la supplementata Godolphin Kailani (Monsun), poi tutte le altre del contingente Coolmore con Vow (Motivator) pronta a rompere le uova nel paniere.
Sabato 2 Giugno si apre con Capannelle che mette in mostra i puledri nel Giubilo (maschi) e Perrone (femmine) sui 1100 metri, più una serie di handicap principali da vivere scommettendo. Si ma, con gli occhi puntati ad Epsom dove alle 15,40 si corre la Coronation Cup G1 con Monterosso (Dubawi) che si rivede dopo la vittoria in DWC. C'è St Nic Abbey (Montjeu), poi i vari Masked Marvel (Montjeu), Red Cadeaux (Cadeaux Genereux) e Treasure Beach (Galileo) tra gli altri. Poi, The Derby: Camelot (Montjeu) li ha fatti scappare tutti! Saranno una sporca dozzina, li analizzeremo nei giorni prossimi.
Sempre sabato, ma a Longchamp, il Prix du Palais Royal G3 sui 1400 metri dove dovrebbe esserci Rosendhal (Indian Ridge), Botti France per la Pian di Neve. Mentre il 3 Giugno è la grande domenica di Chantilly con Jockey Club G1, il Derby francese sui 2100, con French Fifteen (Turtle Bowl) contro Kesampour (King's Best) che ha scelto di rimanere in Francia. Oltre al Jockey Club altre prove di Gruppo, tra tutte il Prix du Gros Chene G2 sui 1000 metri con in pista Noble Hachy (Kyllachy), l'imbattuta della Nuova Sbarra che affronterà un manipolo di agguerriti avversari. Giovedì mattina su Per Sport intervista a Luigi Riccardi. Ci sarà anche il Sandringham G2 sul miglio, dove si rivedrà l'ex italiana Bugie D'Amore (Rail Link), vincitrice del Dormello G3 ora da Maitre Alain de Royer Duprè, o meglio, l'unica che ha battuto in carriera Cherry Collect (Oratorio). Poi, sui 2400 metri, ci saranno il Prix du Royaumount G3 ed il Grand Prix de Chantilly G3 dove potrebbe correre il Vittadini Dormello (Dansili).
Domenica a Milano, in programma Nogara Lr (1400 metri per femmine di 3 anni) e Premio Merano Lr (2000 metri per 3 anni), consolazione del Derby Italiano G2.
Sempre domenica, ma in Germania, le 1000 Ghinee tedesche G2 a Dusseldorf.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui