STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 10 luglio 2016

First Crop Sires: Impressionante Frankel, sono 7 vincitori su 8 scesi in pista. Il punto della situazione sull'allevamento..

Parliamo ora di allevamento. In condizioni normali ne avremmo parlato nel precedente post inserendo la notizia, in breve, ma a margine delle altre. Invece ho deciso di farne uno apposito perchè siamo di fronte a qualcosa di mai visto. Cioè l'impatto nel mondo dell'allevamento di Frankel: Nelle scorse settimane abbiamo documentato come l'imbattuto campione di Juddmonte abbia cominciato alla grande con i suoi 2 anni, ma dopo qualche settimana di sosta i suoi figli hanno continuato a vincere con una regolarità impressionante. Dopo Cunco, Queen Kindly, Fair Eva, Frankuus (ad eccezione di Majoris l'unico a steccare) è arrivato Seven Heavens che ha vinto ad Ascot una maiden sui 1200 metri (IL VIDEO DELLA CORSA QUI). Figlio di Frankel ed Heaven Sent (Pivotal), è stato allevato dal Cheveley Park Stud, è di proprietà di Khalid Abdulla che l'ha pagato £620,000 a Tattersalls, ed è allenato da John Gosden. Si trattava del sesto vincitore per Frankel, mentre il settimo è arrivato in Francia con la femmina Toulifaut allenata da Jean Claude Rouget e di proprietà di Andrew-James Smith che l'ha pagata 285,000gns alle Tattersalls October, vincitrice a Clairefontaine (VIDEO QUI), mentre Last Kingdom per Andre Fabre, altro Frankel in Francia ed i colori del Principe Faisal è arrivato secondo in una maiden sempre a Clairefontaine ma candidandosi alla vittoria alla prossima. In Giappone ne ha debuttato uno ed è arrivato quinto a Chukyo, mentre Cunco, il primo vincitore in assoluto il 13 Maggio, è arrivato quarto a Newmarket nelle Superlative Stakes G2, mentre ad Ascot era terzo nelle Chesham Lr. In sostanza  Frankel ha dato sinora 7 vincitori su 8 scesi in pista, ed è una statistica notevole. Due di questi, Cunco e Queen Kindly, hanno già guadagnato il black type ad Ascot. 
Okay, fin qui solo impressioni. Ma per fare un confronto utilizziamo un dato del Racing Post in un confronto tra Frankel, Sea The Stars e Galileo. A questo punto della stagione, per esempio, Sea The Stars (Cape Cross) non aveva ancora un vincitore ed il primo arrivò il 22 Luglio con Stars Over The Sea ad Ayr. Il primo vincitore per Galileo è stato Heliostatic il 17 Luglio al Curragh in una maiden sui 7 furlongs. Tra i figli che hanno invece corso le prime prove stakes: 
Galileo ebbe Global Genius nelle Chesham nel Giugno 2014 quell'anno a York. STS la ebbe in My Titania il 29 Settembre del 2013. Per Frankel Queen Kindly il 17 Giugno. Il primo Stakes winner per Galileo è stato Innocent Air il 12 Agosto 2005. Per Sea The Stars sempre My Titania il 29 Settembre. Per Frankel non è ancora arrivato, ma c'è un mese di tempo almeno per battere anche questo primato. Un predestinato! 
Intanto cominciano a vincere anche altri stalloni first crop: Sabato a Tipperary primo vincitore britannico per Born To Sea (Invincible Spirit), fratellastro di STS e Galileo, rappresentato dalla femmina Sea Of Grace allenata da John Oxx per la famiglia Tsui. Il suo primo vincitore in assoluto è stato Seatown in Danimarca lo scorso mese. Per lui dunque 2 vincitori su 15 che hanno corso. 
Primo vincitore anche per Nathaniel (Galileo), che funziona per £20,000 al Newsells Park Stud, rappresentato dalla femmina Paulownia che ha vinto una maiden ad Ascot sui 7 furlongs alla sua seconda uscita in carriera. Allenata da Richard Hannon era arrivata seconda al debutto, ma prima fu pagata da Peter and Ross Doyle sole 35,000gns. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui