STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 4 luglio 2016

Francia: #Silverwave vince il Grand Prix de Saint-Cloud, deludenteDylan Mouth.

Alain de Royer-Dupre aveva una buonissima chance per realizzare un doppio tra favoriti quali Vazirabad (Manduro) e One Foot In Heaven (Fastnet Rock) ma i due non sono riusciti ad emergere in una corsa vinta da un cavallo consistentissimo quale Silverwave (Silver Frost), alla prima vittoria a questo livello. Prima vittoria nel GP de Saint Cloud anche per Pascal Bary, che con il suo ha battuto Erupt (Dubawi) con la femmina Sijan's Saga (Sagamix) al terzo. Non è andata bene per Dylan Mouth (Dylan Thomas) atteso ad una conferma dopo l'esaltante affermazione nel Milano G1 il quale non è andato oltre un decimo posto su 11, ma praticamente ultimo se non consideriamo il battistrada della corsa. Dylan è partito bene e gestito la corsa per qualche centinaio di metri, poi si è ritratto in gruppo e pur rimanendo in quota ed in posizione in dirittura ha pagato la categoria di quelli davanti non riuscendo a progredire. Stessa sorte capitata ad Eagle Top (Pivotal), arrivato nono senza squilli. Per come Dylan ha corso è sembrato più un cavallo che, nel contesto internazionale, vale più o meno un G3. Sarà interessante capire che futuro gli disegnerà Marco Botti che prima della corsa aveva parlato di una possibilità in Australia per correre la Melbourne Cup G1 in quanto cavallo che ha nelle corde quel tipo di corsa.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui