STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 7 agosto 2016

Deauville: Signs Of Blessing vince una edizione tragica del De Gheest! Caduta ed infortunio grave per Gold-Fun

Una corsa nata male e finita peggio. A Deauville è andato in scena il Larc Prix Maurice de Gheest G1 sugli atipici 1300 metri, con epilogo tragico per il gravissimo infortunio occorso al favoritissimo Gold-Fun (Le Vie Dei Colori) il quale ha subito una frattura all'anteriore ai 200 dal palo, quando era ormai fuori dai giochi ma aveva manifestato un accorciamento dell'azione piuttosto evidente. L'Honkongese, che ha avuto la peggio fatalmente, era in scia a Sings Of Blessing (Invincible Spirit) ma non l'ha mai agganciato perdendo gradualmente terreno mentre il 5 anni di François Rohaut, con Stéphane Pasquier in sella, se ne andava per proprio conto di fatto confermando la linea delle Diamond Jubilee Stakes G1 di Ascot, tenendo al secondo l'inglese Donjuan Triumphant (Dream Ahead) ed al terzo Jimmy Two Times (Kendargent), colui il quale è stato autore di una falsa partenza che ha condizionato anche quelli con lo steccato largo. Dopo recupero e ingresso di nuovo nelle gabbie, la reale partenza ma anche una tragedia della quale faremmo sempre volentieri a meno. Riposa in pace Gold Fun. Per la cronaca quarto è arrivato Suedois (Le Havre) con al quinto Dutch Connection (Dutch Art), filtrato all'interno su una fascia poco galoppabile. Il tempo finale è stato di 1m 16.74s (slow by 1.74s). IL RISULTATO COMPLETO QUI. IL VIDEO QUI. Signs Of Blessing è cresciuto gradualmente come ogni velocista si rispetti. Castrone di 5 anni, era della Ecurie Pandora prima di passare a Madame Isabelle Corbani. Nel 2013 era un cavallo da Listed, nel 2014 ha vinto a Baden Baden il suo G3, poi un 2015 travagliato ed un 2016 nel quale ha cominciato subito bene vincendo 2 corse in patria, prima di arrivare quinto nel Prix de Saint-Georges G3 e terzo ad Ascot. Per lui sono 8 vittorie in 19 uscite con 4 piazzamenti. 
Seguiranno aggiornamenti.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui