STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 29 giugno 2015

++Ultim'ora incredibile: Divorzio Incolinx e Raffaele Biondi, tutto il materialenelle mani di Bruno Grizzetti

La notizia è arrivata come una bomba di mercato nella calura estiva. L'Ingegner Romeo ha deciso nelle ultime ore di porre fine al suo rapporto con Raffaele Biondi e destinare tutto il materiale Incolinx al team di Bruno Grizzetti che, da questo istante in poi, gestirà la scuderia in verde e fucsia come allenatore ufficiale dal 1' Luglio. 
La decisione come detto è maturata solo nelle ultime ore ma le avvisaglie di un cambio in corsa si erano in qualche modo manifestate con una serie di voglie di cambiamento già espresse con l'ingaggio di Dario Vargiu come prima monta nelle ultime settimane al posto di Federico Bossa. Poi, il fatto che i risultati della stagione fossero sotto le aspettative, hanno fatto in modo che si decidesse per il cambio inmediato. Un po' come nel calcio, quando non arrivano i risultati vien voglia di modificare qualcosa nel meccanismo.
Resta il buon lavoro fatto da Biondi il quale ha ottenuto vittorie nel Regina Elena G3 con Vague Nouvelle, quella nel Milano G1 inatteso con Benvenue e la trasformazione di Verdetto Finale che ha più volte sfiorato la Pattern nel 2014. 
Bruno Grizzetti dal canto suo, dopo il divorzio doloroso con la Blueberry ed un periodo di assestamento, è tornato a macinare vittore e far realizzare buonissime plusvalenze ai suoi datori di lavoro. Esempio ne è la rinascita della Nuova Sbarra, e qualche svolta nel management del gruppo con valorizzazione e relative vendite, nel quale va inserito anche il lavoro di Luigi Riccardi. Chissà che l'ultima spinta decisiva non l'abbia data proprio Ottone capace di fulminare Lucan Sweet nel Primi Passi! Si ricompone dunque il rapporto con Dario Vargiu, ma per colori stavolta diversi. Come in un effetto domino, certe storie e certi rapporti ciclicamente tornano.
Insomma, serviva una scossa ed il Griz è l'uomo giusto. Un po come il Dottor Wolf di Pulp Fiction, che arriva quando c'è bisogno di risolvere un problema, ecco il trainer di Viggiù pronto all'occorrenza.
Seguiranno approfondimenti

16 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. guardi che poteva lasciarlo pure il commento eh..

      Elimina
    2. se lo ha letto lo pubblichi pure

      Elimina
    3. Luigi Arcella ci scrive: Caro Candi, serviva una scossa?
      Ma cosa ne puoi sapere tu ed altri come te?
      Conoscete i retroscena?
      E allora? Di cosa parlate? Chi avrebbe fatto meglio di Raffaele con i cavalli che gli sono stati affidati?
      Vedremo..... Come il cinese aspetto sulla riva del fiume!!!
      Purtroppo l'ippica di oggi conta pochissime persone serie e competenti. Pochissime!! Ed una di queste è Raffaele BIONDI!!!!

      Elimina
    4. Bene, io apprezzo il vigore ed il modo sanguigno per esprimere l'opinione, ma caro Luigi non ho mica scelto io di esautorare dall'aincarico Raffaele, che ritengo un professionista esemplare, uno di quelli che conosce come pochi il mestiere da allenatore. Io ho riportato il pensiero dell'Ing Romeo il quale ha detot testuale che Biondi non ha colpe, ma lui doveva cambiare ed aveva bisogno della scossa. Quindi, perchè se la prende con me? ho celebrato io stesso tutte le gesta e le imprese di Rafè!

      Elimina
    5. La ringrazio per la celere risposta. Me la prendo con Lei dal momento che afferma, nell'articolo a sua firma, che i risultati sono stati al di sotto delle aspettative e che serviva una scossa. Se poi Lei non ha fatto altro che riportare le parole dell'ing. Romeo, allora è un'altra cosa.
      Per risultati al di sotto delle aspettative, però, cosa si intende? Che Benvenue avrebbe dovuto vincere il Milano di dieci lunghezze? Oppure che Duca di Mantova doveva battere Dylan Thomas? O ancora che Verdetto Finale doveva vincere il Vittorio di Capua battendo Priore Philip? Oppure vogliamo far passare per un flop il secondo posto di Lucan Sweet?
      L'Ing.Romeo è un grande proprietario ma, secondo il mio punto di vista, considerati anche i risultati ottenuti, avrebbe fatto meglio a dare più tempo, più spazio e più fiducia a Raffaele. Le cose vanno dette per quelle che sono.

      Elimina
  2. RAFFAELE BIONDI E' UN SUPER ALLENATORE. UN PROFONDO CONOSCITORE DEI CAVALLI.
    HA UN GRANDE DIFETTO: NON SA IMBROGLIARE E NON SA APPROFITTARE DELLE SITUAZIONI!!!
    IERI, CARO INGEGNERE ROMEO, LE HA PERSE BIONDI CON BENVENUE E LUCAN SWEET.
    BOSSA LO HA VOLUTO BIONDI O LEI?
    QUINDI DI COSA PARLATE TUTTI?
    FORZA RAFFAELE. VEDRAI CHE, CHIUSA UNA PORTA SI APRE UN PORTONE!!!

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Tecnicamente Biondi è un ottimo trainer, ha vinto bene considerando i cavalli che aveva …per vincere i G1 bisogna spendere veramente la Incolix non lo ha più fatto. In Italia molti proprietari ritengono che per vincere bisogna dare i cavalli alle scuderie grosse..si hanno più vantaggi..politici..

    RispondiElimina
  5. poi andiamo ad analizzare i risultati di tutti i cavalli che hanno corso, percentuali corse/vittorie etc etc
    Lo avevo fatto questa mattina ma, evidentemente, ho sbagliato qualche passaggio nella pubblicazione.
    E' evidente che.- se si scrive che i risultati sono stati al di sotto delle aspettative ( quali e con quali cavalli?) e che c'era necessità di una scossa ( perchè?)-
    A/ non si capisce niente di cavalli;
    B/ si fa il tifo per altri

    RispondiElimina
  6. Non faccio il tifo per nessuno, ci mancherebbe. Ma nell'occasione ho fatto il cerchiobottista, altrimenti si passerei per fazioso. Serviva una scossa perchè Romeo la riteneva opportuna, tutto qui, e per lui i risultati erano sotto le aspettative. Ma poi considero anche io dei capolavori di training quelli fatti da Biondi, e che molto di più forse non poteva e questa è una decisione che va contemplata se romeo pensava di vincere Oaks, Primi Passi etc..

    RispondiElimina
  7. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Salve Luigi, onestamente non lo vedo.. non mi appare..

      Elimina
  8. Buongiorno , io non conosco nessuno non so di retroscena , ma quello che vedo è che dopo una fantastica corsa Benvenue è sparito , Lucan è giovane ... e poi ...gli altri sono a livello di LR (in Italia) al massimo , non è che hanno molto non si possono fare i miracoli.
    Saluti a tutti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dopo il MIlano Benvenue ha avuto un infortunio ed è rientrato dopo quasi un anno. Lui da il meglio dopo almeno tre/quattro corse continuative.
      Per Lucan Sweet tutti hanno visto perchè ha perso il Primi passi.

      Elimina
  9. Buongiorno a tutti. Con molta attenzione leggo l'articolo odierno su Trotto & Turf, contenente l'intervista all'Ing. Romeo.
    Tra l'altro:"....Biondi alla fine non ha colpe....è un uomo all'antica,una persona eccellente e dalle ottime capacità tecniche che posso solo ringraziare per il lavoro e la grande passione che ha profuso.....la sua cura e il rispetto per i cavalli e per tutti gli aspetti della scuderia sono sempre stati di altissimo livello....Ma i risultati di questa stagione, per un motivo o per un altro , sono mancati...basta vedere il Primi Passi, sfuggito per poco ...In queste situazioni come nel calcio a pagare è l'allenatore perchè probabilmente è necessario dare una scossa alla squadra".
    Scusatemi ma così è ancora peggio!! In pratica: non hai colpe, sei bravissimo, hai grandi capacità tecniche, ami i cavalli, hai sempre lavorato ad altissimo livello e...vaffa. Alquanto paradossale,no?
    Non voglio fare polemiche fini a se stesse, ma forse l'unica colpa di Raffaele è stata quella di "NON ROMPERE" i cavalli. Ma siamo certi che per fare i cavalli da Gran Premio bisogna romperne altri?
    E' vero che bisogna fare selezione, ma certo il dogma non è rompere i cavalli. I Campioni si fanno investendo e programmando. In tre anni, in pratica, Raffaele ha avuto l'opportunità di lavorare su sole due "tornate" di puledri. Da quelli di due anni fa: Greg Pass, Cala Corallina, Loritania, Durlindana, Zan 'O Bowney, Worgait, Betwiched etc,Da quelli dello scorso anno: Abenula, Lucan Sweet e Saent(gli atri devono ancora debuttare).
    Lei è il proprietario della Incolinx ed e Lei che decide. Ma, mi creda, un'altra persona AFFIDABILE( tutto in maiuscolo) come Raffaele non la troverà!
    I risultati ottenuti da Raf sono sotto gli occhi di tutti. Non si discutono. E come tutte le cose della vita sarebbero potuti essere migliori o peggiori.
    Certamente, però, sono il frutto di certosino e quotidiano lavoro svolto da una persona di altissima competenza, dedita alla cura, all'allenamento ed al benessere psico-fisico dei cavalli. E che ha saputo gestire e motivare anche il Team Incolinx. Se il motivo della Sua decisione è quello che Biondi non ha rotto - ma ha recuperato- i cavalli, tirandone fuori potenzialità che nessuno immaginava -Benvenue nel Milano su tutti, ma anche Vague Nouvelle (Elena), Duca di Mantova( secondo di GR.1), Verdetto Finale (secondo di Gr.1), varie vittorie in Listed e Gruppi- allora ha fatto bene a cambiare allenatore perchè Biondi non è di certo buono.... a ROMPERE i cavalli.
    Cordialità

    RispondiElimina

Commenta qui