STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 13 maggio 2015

Da Hong Kong verso il Royal Ascot: Il campione locale Able Friend annunciato al via nelle Queen Anne G1 del 16 Giugno

Cominciano a scaldarsi i motori in vista del Royal Ascot del mese prossimo. Da Hong Kong, dopo le prime indiscrezioni, è arrivata l'ufficialità del fatto che il campione locale Able Friend (Shamardal), dopo aver vinto tutto il vincibile nell'ex colonia britannica, è pronto per affrontare un esperienza diversa, più dura, ma in caso positivo anche più gratificante. Il suo allenatore John Moore di concerto con il proprietario Dr. Cornel Li ha reso noto che se tutto andrà come deve il castrone da Shamardal (Giant's Causeway) correrà le Queen Anne Stakes G1 del 16 Giugno, nella giornata inaugurale del Royal Meeting. Prima della trasferta però effettuerà un test pubblico, un barrer trial, ad inizio Giugno per avere luce verde definitiva. Una cosa simile la fece prima della partenza verso Dubai, poi non più avvenuta. Qui però potrebbe incontrare quelli che invece hanno corso il Dubai Turf a Meydan, vale a dire Solow (Singspiel) trasformato da quando è stato convertito al miglio. Altri annunciati sono Night of Thunder (Dubawi), poi Karakontie (Bernstein), questi in corsa anche per le Lockinge Stakes G1 che potrebbero, in caso, anche saltare. Cavalli di Hong Kong balzati agli onori delle cronache per le loro gesta al Royal Ascot sono Cape of Good Hope (Inchinor) nelle Golden Jubilee Stakes G1 di York nel 2005 (quell'anno si), poi Little Bridge (Faltaat) nelle King's Stand G1 del 2012. 
Il viaggio di Able Friend verso l'Europa, dopo il trial di Sha Tin, dovrebbe comprendere anche Not Listenin’tome (Dylan Thomas), annunciato al via nelle Diamond Jubilee Stakes G1. In Australia si è piazzato in due G1 sullo sprint, mentre ad Hong Kong ha debuttato con un terzo posto in un handicap di G3.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui