STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

mercoledì 20 maggio 2015

USA: Venduti i diritti allevatori di American Pharoah per una cifra sopra i $20 milioni ad uno stud non reso noto!

Il conto alla rovescia per il 6 Giugno è iniziato. A Belmont Park si corre l'ultima prova della triplice corona americana ed American Pharoah (Pioneroof The Nile) potrebbe diventare il primo a vincerla dopo Affirmed che la fece sua nel 1978. Ne abbiamo parlato tanto negli scorsi anni, sembra una maledizione ma la realtà è che il purosangue è cambiato molto negli ultimi 40 anni e sono cambiati tantissimi presupposti. Più avanti parleremo di quelli che ci sono andati vicino e non ci sono riusciti, in questa sede cogliamo l'occasione per documentare una notizia appena battuta dai media americani e che riguarda il pupillo di Ahmed Zayat che ha venduto i diritti allevatori del campionissimo, ma non sono stati resi noti i dettagli dello stud acquirente e nemmeno la somma. Justin Zayat, il figlio di Ahmed, ha parlato di una cifra superiore ai 20 milioni di dollari per portare a casa, come detto, solo i diritti allevatori. Ad ogni modo la sua carriera di corse, se tutto andrà bene, non si fermerà alla partecipazione alle Belmont G1 indipendentemente da come andrà a finire. La cifra di 20 milioni potrebbe salire qualora addirittura la vincesse ma per ora la famiglia Zayat ha firmato solo una clausola di riservatezza che impedisce di comunicare chi ha formulato l'offerta.
L'anno scorso American Pharoah è stato campione dei 2 anni, da yearling è stato ricomprato dal suo allevatore che l'ha difeso fino a $300,000 (sarebbe arrivato fino al milione) ed è figlio di uno stallone come Pioneerof the Nile (Empire Maker) che funziona alla Winstar Farms per $60,000 per live foal ed il prossimo anno il suo tasso potrebbe salire. Nel Novembre scorso Zayat ha venduto la mamma di American Pharoah, Littleprincessemma (Yankee Gentleman) per $2,1 milioni, incinta di un fratello pieno del Faraone. La fattrice fu acquistata da Zayat per $250,000 nel 2007. 
Per fare un paragone, nel 1978 i diritti stallonieri di Affirmed furono acquistati per $14,4 milioni nel 1979, che seguendo l'inflazione sarebbero pari a circa $46 milioni.
Intanto il Faraone è tornato a New York dove preparerà l'assalto alle Belmont dove arriverà solo nell'immediatezza della corsa perchè Bob Baffert vuole dare al suo tutto il riposo necessario per recuperare le energie e le fatiche di due impegni intensi. A Belmont, dove la sua vittoria vale quasi pari, troverà sulla sua strada il grigio Frosted (Tapit), quarto nel Derby, Materiality (Afleet Alex) sesto del Derby e Mubtaahij (Dubawi) per Mick De Kock che ha saltato le Preakness per puntare alle Belmont.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui