STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 11 maggio 2015

Classiche francesi: #Ervedya con uno spunto secco nella poule femminile, Make Believe e New Bay 1-2 Fabre tra i maschi

Non solo Italia ma anche tanto estero. Domenica a Longchamp si correvano le Poule francesi, le prime Classiche della stagione. Nella prova per i maschi a vincere è stato Make Believe (Makfi) che ha provveduto a regalare ad Andre Fabre la sesta vittoria in questa corsa. Il baio figlio di Makfi, con in sella Olivier Peslier, è andato subito in avanti incrementando via via le lunghezze con le quali si è steso fin sul palo battendo il compagno di colori New Bay (Dubawi), per i colori del Principe saudita Prce Alrahmani Faisal. Battuto nelle fasi finali Mr Owen (Invincible Spirit), poi terzo, mentre il supplementato Karar (invincible Spirit) con Frankie Dettori in sella è arrivato quarto, rientrando dell'investimento. Obiettivo per Make Believe, colpo a 7/1, è quello delle St James Palace Stakes G1 al Royal Meeting. Make Believe, pagato €180,000 da puledro, è stato imbattuto a 2 anni e si è piazzato nel Prix Djebel G3 al rientro, dopo corsa lenta. VIDEO CORSA QUI.
Nella prova per le femmine, un vero e proprio numero è quello che ha fatto la favorita Ervedya (Siyouni) che ai 200 si è messa le gambe in testa per risolvere una corsa che ad unc erto punto sembrava impossibile da vincere. Montata come al solito in modo pericolosamente confidenziale da Cristophe Soumillon, ha aspettato il più possibile per muovere tanto che sembrava averla oramai portata a casa Irish Rookie (Azamour) andata in avanti accumulando vantaggio dall'ingresso in retta dopo che l'ex italiana di colori Fontanelice (Vale Of York), vincitrice di Dormello, aveva tentato la fuga in avanti rimanendo in quota per il quarto posto. Ai 200, come detto, uno spunto fulminante dall'esterno e battuta l'irlandese con un vero e proprio numero della figlia di Siyouni fatta tutta in casa Aga Khan. Si tratta della terza vittoria Classica al femminile per Jean-Cloude Rouget dopo Avenir Certain ed Elusive Wave nel 2010. Ervedya ha uno spunto da G1, è forse attualmente la cavalla meglio dotata dal punto di vista di punta di velocità per i canoni Aga Khan. VIDEO CORSA QUI.
Non c'erano solo le Poule a Longchamp domenica. Nella Listed Prix de la Seine in una corsa risolta sul filo di lana a vincere è stata Kataniya (Raven’s Pass) che all'ultimo tuffo ha messo la testa avanti a Lady Of Kyushu (Smart Strike), con l'italian bred Moi Meme (Teofilo) buona terza. La vincitrice aveva in sella Cristophe Soumillon, ed è una portacolori Aga Khan che ha debuttato il 30 Marzo arrivando seconda e migliorando molto nella seconda uscita di MaisonsLaffitte sui 2400 metri prima di ottenere il traguardo in Listed. Per lei si aprono prospettive inglesi con un obiettivo possibile nelle Ribblesdale Stakes G2 ad Ascot.
Tra i nomi interessanti della domenica l'ennesimo figlio di Galileo si è dimostrato promettentissimo nell'Hocquart G2 sui 2200 metri. A vincere è stato l'Andre Fabre Ampere, che ha mostrato un gran cambio di marcia per tenere a bada il Coolmore Cape Clear Island (Fastnet Rock), ed ora i due potrebbero ritrovarsi nel Prix du Jockey Club G1 di Chantilly.
Seguiranno approfondimenti.

1 commento:

  1. Fontanelice eccellente prestazione e quarto posto in G1 francese

    RispondiElimina

Commenta qui