STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 10 maggio 2015

Cleo Fan a meta nel Presidente della Repubblica G1. Battuti Magic Artist e Wake Forest. Sesto l'atteso Priore Philip.

Premio Presidente della Repubblica a sorpresa! O forse no. Eh si perchè Cleo Fan a ben vedere è un cavallo di una regolarità strabiliante ed è cresciuto in modo esponenziale dall'autunno dell'anno scorso, chiuso con un fantastico secondo posto nel Premio Roma proprio alle spalle di quel Priore Philip (Dane Friendly) che fece un numero mirabolante portandosi a casa la corsa.
Ma andiamo con ordine. Il Priore della Scuderia Ste.Ma è stato l'attesissimo protagonista di questo Presidente della Repubblica GBI Racing, Gruppo1 sui 2000 metri. Il rientro non era stata una vera e propria dimostrazione di forza; ma nessuno dubitava minimamente dello spessore agonistico del pupillo di Stefano Botti. E quindi fari puntati su di lui; i "nemici" più accreditati sono il tedesco Magic Artist (Ifraaj) ,vincitore dell'Ambrosiano tre settimane fa, e il compagno di training di Priore Cleo Fan, rientrato proprio nell'Ambrosiano con un ottimo secondo posto ad appena una corta testa dal vincitore. I due assalitori vantano due monte agguerrite : Cristian Demuro sul tedesco di Figge e Umbertino Rispoli per il Dioscuri. Il quarto incomodo poteva rivelarsi in Wake Forest (Sir Percy), l'altro ospite tedesco in training da Andreas Woehler. Ma si sa, le corse vanno prima disputate e il copione non è stato esattamente quello che tutti si aspettavano. Pronti via e il Priore nella mani del fido Dario Vargiu (che un pò temeva quanto poi accaduto) comincia a tirare a più non posso tanto che un fantino bravo ed esperto come Dario fa fatica a dosarlo. E così Priore Philip si spegne quando gli avversari cominciano a combattere la corsa. Le carte,senza l'attore protagonista, si mischiano e dal mazzo ecco spuntare un fantastico e sempre più granitico Cleo Fan (Mujahid) che regala un doppio in questa corsa a Umbertino Rispoli dopo il successo nel 2011 con Estejo. In testa da un capo all'altro dei 2000 metri in pista grande, il regolarissimo figlio di Mujahid (9 corse in carriera, 3 primi e 6 secondi, un vero e proprio bancomat!) allevato del Signor Giuliano Fanti, mantiene un'incollatura di vantaggio sul temut  Magic Artist con Cristian Demuro che gli sferra una ttacco feroce a centro pista. Terzo l'altro tedesco Wake Forest con Edu Pedroza in sella a due lunghezzen tonde dalla coppia di testa. Successo meritato e, pensandoci bene, forse non troppo a sorpresa. Priore chiude sesto dopo aver tallonato il vincitore sin dall'inizio, ai 300 finali si deve arrendere. I detrattori però si fermino subito. Stefano Botti a caldo dopo la corsa ha messo subito sul piatto quello che è stato il problema evidente dell'allevato dalla Famiglia Luciani : Priore ha tirato troppo lungo il percorso per poter arrivare in fondo e fare quel cambio di marcio impressionante che ha mostrato nel Roma. L'anno scorso era arrivato ai due strabilianti successi in Gruppo1 dopo una stagione di corse. Oggi arrivava all'appuntamento ancora troppo "pimpante" se così vogliamo dire. I detrattori si fermino quindi; il Priore è sicuramente da rivedere all'opera...magari nel Vittadini G2.

8 commenti:

  1. Secondo me il cavallo ha avuto un rientro troppo soft per questo motivo era molto focoso. Gabriele ora dove sarà dirottato il Priore secondo te?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verso il Vittadini G2. Torna sull'antico amore del miglio.

      Elimina
  2. le telecronache di Roma sono inascoltabili.......monotone,impersonali,ripetitive.....o sbaglio? (guardo le corse togliendo l'audio......)
    cosa ne pensi di un rinnovamento del "parco" speaker

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che ne penso? Beh Piero Ceelli è uno old school in quanto a telecronache, è stato una istituzione in tal senso e ricordato dai più anziani che vengono all'ippodormo. Chiarro che i giovani vorrebbero una voce più fresca, ma ci vuole comunque il rispetto del lavoro e dei ruoli... quando deciderà di smettere, magari ne verrà uno più giovane.

      Elimina
    2. Intanto grazie x la risposta....intendevo dire che telecronache un po più vivaci e colorite non sarebbero male.....
      ciao
      grazie

      Elimina
  3. Il cavallo è rientrato troppo male, e non ha fatto proprio prestazione. La spiegazione del "tirare troppo" mi sembra una risposta così così… il cavallo ha qualche problema. Dispiace perché è l'unico cavallo da gruppo 1 internazionale che abbiamo.
    Io comunque ritengo che un cavallo di questo valore andava gestito e mandato all'estero..

    RispondiElimina
  4. Ci sono cavalli che soffrono il caldo e lui è uno di questi..

    RispondiElimina
  5. Ha tirato 300 metri, poi ha cominciato a sbandare seguendo Cleo fan, flop clamoroso, per un cavallo di grandissimo valore ( anche economico,ora molto meno )
    Spero di sbagliarmi ed essere smentito, è il campione più simpatico, e che ci possa fare sognare, degli ultimi 10 anni.
    Un cavallino che potrebbe seguire le orme dell'immenso Ramonti..

    RispondiElimina

Commenta qui