STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 6 febbraio 2018

Mondo del Turf: #Edwulf regala a Joseph O'Brien la copertina. Winx rinvia il rientro causa..Bowman. Mac Mahon in Qatar

Come detto in questo periodo c'è soprattutto tanto estero da consultare. Una notizia, anche se non ci occupiamo di ostacoli, ci arriva dall'Irlanda e riguarda Joseph O'Brien. Il giovane, ex jockey e titolare di licenza da 18 mesi, è stato accreditato di una “tremendous training performance” per aver portato alla vittoria l’outsider Edwulf (Kayf Tara) nella Unibet Irish Gold Cup G2 di Leopardstown (nella foto David Fitzgerald/Sportsfile) ad una quota di 33/1, ma che sarebbe potuta essere di 66/1 o 500/1, data la portata
dell’impresa. Edwulf, lo scorso anno, era considerato morto dopo una rovinosa caduta nel JT McNamara National Hunt Chase nel Festival di Cheltenham 2017.
Il suo cuore cessò di battere e le sue gambe smisero di muoversi, ma i veterinari lavorarono per più di un’ora per cercare il miracolo, riuscito alla fine. Edwulf, dopo un rientro, ha battuto Outlander grazie ad un coraggio ed una tenacia dell’altro mondo, e grazie al lavoro incredibile di Joseph. Ne abbiamo parlato nella newsletter dell'Anac, l'associazione italiana di allevatori chiedendoci se, in un parallelismo con l'allevamento, il genio si riproduce in relazione a Padre Aidan e ad un giovane che può riscrivere i libri di storia. Se lo volete leggere inviateci una mail a gabrielecandi@gmail.com.
Altre brevi news del periodo continuando a leggere:
  • Oggi cominciano le Goffs February Sale in Irlanda che si terranno dal 6 all'8 Febbraio. In catalogo 627 cavalli con 48 2 anni, 28 anziani ed horses in training e 123 yearlings solo nel primo giorno. Il resto del catalogo prevede il passaggio nel ring di altri 217 yearlings e l'ultima parte con materiale d'allevamento. Sempre una bella occasione per cercare il cavallo giusto. Il catalogo QUI.
  • Altra news arriva dall'Australia dove Winx (Street Cry), dopo aver sostenuto un barrer trial finendo quinta ma senza sforzo alle spalle di Redzel, vincitore di G1, sarebbe dovuta rientrare il 17 Febbraio nelle Apollo Stakes G2. A causa però di una sospensione di Hugh Bowman, il suo fantino, Chris Waller ha deciso di rinviare il suo rientro. Prossimi obiettivi saranno o le Futurity Stakes sui 1400 metri di Caulfield il 24 Febbraio o le Chipping Norton Stakes G1 sul miglio di Randwick il 3 Marzo prossimo. Ma dovrà comunque tenersi in allenamento con un altro barrer trial.
  • In America invece c'è stata la notizia secondo la quale la Breeders' Cup avrà una corsa in più promossa tra le più importanti. La Breeders’ Cup Juvenile Turf Sprint G1 farà parte del programma massiccio di Churchill Downs, il 2 ed il 3 Novembre 2018, con una dotazione di $1 milione.
  • Tornando alle cose italiane una news riguara Mac Mahon (Ramonti) che sicuramente tornerà a Doha per l’H.H. The Emir’s Trophy G1 locale da $1 milione del 24 Febbraio. Lo monterà ancora Dario che ha già ottenuto un "permesso" dal JRA per volare da Tokyo a Doha per quel giorno. Ma non c'è solo lui tra gli iscritti "italiani". Risultano dentro anche Flight To Dubai per Andrea Marcialis nell’Irish Thoroughbred Marketing Cup G2 da $200.000 di venerdì 23, Pier Cesar ancora per i Marcialis ed Holy Shambles per Marco Botti nel Al Biddah Mile G2 di sabato 24. Nella stessa corsa iscritti anche Anima Rock, ex allievo di Maurizio Guarnieri, già due volte secondo da quando è stato trasferito in Qatar, e The Pantry, grigia ex di Attilio Giorgi.
  • A proposito di italiani all'estero, lunedì a Marseille-Vivaux successo per Parzival (Myboycharlie) per i colori della Scuderia Magenta, training di Alessandro & Giuseppe Botti nel Prix du Romarin che ha vinto per 6 lunghezze. Cristian Demuro ha vinto in sella ad Operator (Cima de Triomphe) nel Prix de la Sarriette, Gabriele Congiu è arrivato terzo in un'altra corsa mentre nel Prix des Platanes a vincere è stato il giovane Antonio Orani che ha battuto Cristian Demuro secondo su Swiss Bank. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui