STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 21 dicembre 2018

Capannelle, parla l'assessore Frongia: "Comune di Roma al lavoro per garantire attività e corse"

Pochi minuti fa è arrivata anche la dichiarazione dell'assessore allo Sport del Comune di Roma Daniele Frongia, che ha voluto rassicurare tutti sulla situazione Capannelle dopo che alcuni organi di stampa avevano raccontato della imminente chiusura dello storico impianto, accelerando un funerale che in realtà è molto lontano dall'essere celebrato. 
Ad ogni modo vanno risolte delle situazioni non semplici da gestire come, per esempio, il far si che le corse continuino come del resto l'attività, ma non specificando in maniera precisa (come sottolineato nel passaggio importante da seguire) che si potrà proseguire, fino a nuovo bando, con il canone già prestabilito e confermato di €66,000 (alcuni parlano di €69,000). Tra le parole si parla di "valutazione" ma non di precisa indicazione. Insomma, serve tempo. Ecco il comunicato. 
Daniele Frongia assicura che il Comune di Roma non vuole chiudere l'ippodromo di Capannelle e che le corse possono svolgersi regolarmente a Gennaio e Febbraio 2019: “Vorrei ribadire che da parte dell’Amministrazione Capitolina non c’è alcuna intenzione di chiudere l’impianto di Capannelle, come invece erroneamente riportato da diversi organi di stampa. Nessuna richiesta di riconsegna della struttura è stata inviata al concessionario, la Hippogroup, a cui in queste ore il Dipartimento Sport ha ribadito l’intenzione di valutare la questione del canone concessorio nel rispetto del nuovo regolamento degli Impianti Sportivi e, di conseguenza, delle istanze pervenute dalla Hippogroup stessa ai sensi del medesimo regolamento”.
A circa 48 ore di distanza dalle dichiarazioni di Hippogroup Capannelle, gestore dell'ippodromo capitolino, con la decisione di non avviare le attività di corse nel 2019 dopo la richiesta di 2,5 milioni di canone di concessione annuo da parte del Comune di Roma, arriva la “risposta” dell'assessore allo Aport Daniele Frongia: “Le gare ippiche possono regolarmente svolgersi per i mesi di gennaio e febbraio 2019 e, in ogni caso, l’Amministrazione sta lavorando affinché le attività sportive che hanno luogo all’interno dell’ippodromo non vengano sospese. Siamo dalla parte dell’ippica e dei lavoratori dell’ippodromo. Con la Hippogroup è una questione annosa che si trascina da troppi anni e che siamo determinati a risolvere al più presto”.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui