STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 2 dicembre 2018

Giappone: Mirco Demuro e Le Vent Se Leve emergono nella The Champions Cup G1 di Chukyo!

Questo va forte per davvero. Come anticipato nei giorni scorsi, la grande luce della ribalta in Giappone era tutta su un cavallo che si chiama Le Vent Se Leve (Symboli Kris S), un 3 anni da "dirt", che nella mattina di domenica si è messo in saccoccia anche la The Champions Cup G1, quella che fino a qualche anno fa era chiamata Japan Cup Dirt, che ora di disputa a Chukyo sui 1800 metri da ¥ 216,000,000 (circa $1,963,636 di montepremi), di cui 100 milioni di yen solo al primo, contro gli anziani.
Le Vent Se Leve ha vinto mettendo in scena una gran bella progressione prodotta da un fisico eccezionale, scocca durissima, stazza da scaricatore di porto. Basta guardare il gran passaggio di cinghie per capirlo. Va forte, e per capirlo non serve dire ancora che ha battuto anche Gold Dream, un campionissimo in Giappone sulla sabbia, nella rifinitura.
Le Vent Se Leve ha battuto Westerlund (Neo Universe), lasciandolo sul passo, e poi Sunshine Soar (Symboli Kris S) con Joao Moreira a bordo, autore di un triplo in giornata, mentre solo quinto fratello Cristian Demuro su Omega Perfume (Swept Overboard). Ultimo l'americano Pavel (Creative Cause), che aveva provato il summit giapponese senza risultati, dopo aver vinto in patria il Stephen Foster Handicap G1.
Le Vent Se Leve, vincitore di 7 delle 8 corse disputate in carriera (un secondo posto al rientro ad Aprile unico neo della carriera), è un tre anni allevato dalla Shadai Farm, di proprietà della G1 Racing Co. Ltd. ed allenato da Kiyoshi Hagiwara. Si tratta di un figlio di Symboli Kris S (Kris), campione in Giappone vincendo anche l'Arima Kinen G1 e terzo nella Japan Cup che fu vinta da Falbrav a Nakayama nel 2002, mentre la mamma è Maestrale (Neo Universe), discendenza tutta nippo-americana. Per Mirco era la vittoria numero 16 in pattern di questa stagione in Giappone, compresi due G1 locali vinti proprio con Le Vent Se Leve. Vittoria numero 144 in stagione, per confermare il secondo posto alle spalle di Cristophe Lemaire ormai lontano a quota 200 superata da qualche giorno.
Ha debuttato a Niigata vincendo, ha replicato sulla sabbia di Tokyo, Kawasaki, Nakayama, Oi e Morioka, tutta provincia "sabbiarola" ma di quelle buone, tanto che un cavallo del genere, ora, potrà puntare tranquillamente a corse come la Dubai World Cup G1, Pegasus World Cup G1, Breeders' Cup etc. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui