STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2020. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2020 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 13 dicembre 2018

Mondo del turf: Notiziario del 13 Dicembre, sponsorizzato Ruffoprinting. Politica e tecnica, Italia e estero..

Come avrete notato, siamo in un periodo nel quale le notizie..fioccano come neve d'estate. Questo è un momento più che altro di pausa fisiologica e mentale dalle corse e da altro che riguarda il nostro mondo, con le corse che si sono fermate.
Cerchiamo di dare qualche piccola, ma in generale qualsiasi proposta possa essere di Vostro gradimento nel periodo cercheremo di svilupparla. Ci viene in mente un sondaggio pubblico su chi possa o non possa essere la performance dell'anno in termini di corse.
Magari facciamo una selezione e poi la mettiamo ai voti. Intanto qui diamo una carrellata di notizie in salsa politica istituzionale, tecnica con news che arrivano dall'Italia e dall'estero. Se ci siamo dimenticati qualcosa, lo inseriremo opportunamente. Buona lettura...
Intanto pubblichiamo una news sponsorizzata dalla RuffoPrinting, stampa digitale, grande formato, la tipografia online che mette a disposizione una serie di strumenti interessanti per la Vostra attività. Visitate il sito http://www.ruffoprinting.com/shop/index.php per maggiori informazioni.
  • La prima news è tutta italiana La prima notizia della giornata ci arriva da uno spunto del Trotto & Turf questa mattina in prima pagina della “vacanza-studio” del Ministro Gianmarco Centinaio salito in quel di Merano, per incontrare i vertici della società che gestisce l’ippodromo di Maia per prendere visione, come definisce Marco Vizzardelli in prima pagina, di un realtà distintasi come modello virtuoso di un cammino di ritorno a piena vita, e non esistenza vegetativa, delle corse dei cavalli e dei luoghi che ne sono sede. Ebbene, la visita e l’entusiasmo che ne è scaturito è un ottimo punto di partenza proprio nell’idea di affidare ad ogni ippodromo una missione da condividere in termini di corse, pubblico, allenamento etc, a seconda della realtà ed il ruolo che ogni ippodromo rappresenta. Insomma, buon lavoro Ministro che ce n’è tanto da fare.
  • Intanto oggi ci sarà il famoso incontro con i rappresentanti di categorie proprio al Ministero. Verrà presentato il comitato tecnico e verranno affrontate altre tematiche importanti, tra cui anche il superamento del Decreto 681 sul discorso convenzione e ruolo degli ippodromi stessi. Vi relazioneremo sull’andamento.
  • Altre tre brevi news in serie hanno invece un tocco più tecnico e meno politico. Una non è propriamente positiva e riguarda Belle Meade (Roderic O’Connor), vincitrice a Milano del Premio Chiusura Lr il 10 novembre scorso battendo Poeta Diletto, che mercoledì a Lingfield è giunta 8° di 9 cavalli in una Classe 3 in all weather. Non era la vera prestazione, d’accordo, ma era a 22/1. 
  • L’altra news riguarda invece le iscrizioni dei puledri, che in Inghilterra si fanno molto presto, per il Derby di Epsom 2020. Tra gli stalloni più rappresentati ci sono Galileo (56 iscritti), Australia (24 iscritti), Frankel (22 iscritti), Golden Horn (18 iscritti), Sea The Stars (18 iscritti) poi Camelot (16 iscritti), Dubawi e Gleneagles con 13 iscritti, Teofilo a 12 e Lope De Vega a 11 iscritti, tra i più ricorrenti. Tra i nomi “esotici” ci sono 4 figli di American Pharoah, poi tale Cosmo Prodezza, un giapponese figlio di uno stallone che si chiama Asakusa Wings, da White Muzzle. Presenti anche una figlia di Gold Ship, il mattacchione grigio, e Lord Kanaloa. In generale ci sono 356 yearlings, quasi 20 in più dell’anno scorso. Il cosidetto Entry Stage è stato istituito nel 1991 e costa £560 a cavallo. In Aprile 202 si può fare la seconda tornata a £9,000 l’uno, mentre per £85,000 la supplementazione entro il 1° Giugno del 2020. Discorsi prematuri, concludiamo però che ci sono figli delle vincitrici di G1 Acoma, Again, Airwave, Atlantic Jewel, Divine Proportions, Gilt Edge Girl, Homecoming Queen, Moonstone, Sharp Lisa, Simply Perfect e Tiggy Wiggy. Tra gli iscritti anche il Frankel e Looking Back che si chiama Retrospect, fratellastro di Rip Van Winkle e Le Vie Infinite. LA LISTA COMPLETA QUI.
  • Ricordiamo che gli appuntamenti di avvicinamento all'Arima Kinen G1 sono in fase di svolgimento in Giappone. Domenica ad Hanshin si correranno le Asahi Hai Futurity Stakes G1, il Gran Criterium locale, con ¥152,200,000 di dotazione, circa €1,2 milioni. Tra i favoriti Gran Alegria (Deep Impact), unica femmina contro 14 maschi, considerata fortissima, imbattuta in 2 uscite, che tenterà l'impresa di vincere questa corsa contro i maschi ad oltre 30 anni di distanza l'ultima volta. Mirco Demuro sarà su Admire Mars (Daiwa Major) altro imbattuto in 3 uscite. Si parla bene anche di Fantasist, figlio dello stallone del momento Lord Kanaloa. Cristian sarà in sella a Cadence Call (Lord Kanaloa), che ha perso al debutto da Admire Mars ma poi ne ha vinte 2 consecutivamente di cui una in G3 di preparazione.
  • Qualche giorno fa in Inghilterra ha vinto alla seconda uscita in carriera tale She’s Got You (Kingman), sorellastra di Without Parole, allenata da John Gosden che con Rob Havlin in sella ha fatto il vuoto per 7 lunghezze in una Novice sui 7 furlongs. 
  • In America invece è cominciato il reclutamento in vista della Pegasus World Cup G1 del 26 Gennaio a Gulfstream Park, la corsa che ha subito un paio di modifiche. L'anno scorso infatti si correva per $16 milioni (di cui 12 dati dagli acquirenti dello slot e 4 messi dalla proprietà). Quest'anno la Pegasus avrà $9 milioni di dotazione ma è stata creata una ad hoc in erba da $7 milioni chiamata Pegasus World Cup Turf (ex Gulfstream Park Turf Handicap). Bene, il presidente dello Stronach Group Mike Rogers è andato qualche giorno fa in Giappone per assicurarsi la presenza di Aerolithe (Kurofune) per quella in erba. Dal Messico arriverà la star locale Kukulkan (Point Determined) ma per quella in sabbia. Il Coolmore ha confermato la presenza di Magical (Galileo) in quella in erba. La curiosità riguarda però il messicano che in patria ha vinto 13 corse su 13, la triple crown locale, e demolito gli avversari nelle Carribean Classic Stakes da $300,000 con 10 lunghezze e mezzo sul secondo. Quanto vale? Non molto, a dire la verità, perchè il suo Beyer Speed Figure è 71, non sufficiente per vincere contro i cannoni americani. Ma intanto fa notizia il suo nome.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui