STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

giovedì 15 ottobre 2015

Ascot: Tutto pronto per il #ChampionsDay. Jack Hobbs partirà dal 12, Cirrus verso il Royal Oak. Gleneagles dichiarato..

Tutto fatto. Sono stati dichiarati ufficialmente i partenti del Champion Day di Ascot di sabato pomeriggio. Le novità riguardano soprattutto il disappunto di John Gosden dopo aver appreso che Jack Hobbs (Halling) partirà dalla gabbia 12, in un campo che vede 13 partecipanti. Dichiarazioni di facciata, vero, ma è venuta una edizione delle Champion Stakes molto interessante. Oltre al cavallo di Godolphin al via anche la femmina Found (Galileo), reduce dall'Arc un pò sfortunato, poi il francese Vadamos (Monsun), pericolosissimo. L'altra novità riguarda il fatto che Cirrus Des Aigles non è stato dichiarato partente ma correrà ancora, come svelato da Corinne Barande Barbe che ha risposto stizzita a chi gli chiedeva se Cirrus non fosse stanco di correre. Ha risposto che lui è voglioso e correrà il Royal Oak G1 sui 3100 metri della settimana prossima a Saint Cloud, in casa. Cirrus Des Aigles, 9 anni, ha vinto l'edizione inaugurale delle Champion Stakes nuovo formato nel 2011 ad Ascot, poi è stato secondo di Frankel nel 2012 e nel 2013 di Farhh. L'ultima edizione, quella del 2014, lo ha visto arrivare quinto alle spalle di Noble Mission. E non è tutto, perchè se tutto andrà come deve farà anche Hong Kong con il Vase o la Cup. Cirrus domenica prossima correrà la 66 corsa in carriera alla ricerca della 23° vittoria e la settima a livello di G1. In carriera vince la somma di £6,163,998.
Comunque, nello sprint saranno in 20 ed in pista ci sarà l'atteso Muharaar (Oasis Dream), nel Qipco British Champions Fillies & Mares Stakes sono in 12 al via tra cui Covert Love (Azamour), vincitrice di Opera G1, Arabian Queen (Dubawi), Tapestry (Galileo), Simple Verse (Duke Of Marmalade) e la crescente Bocca Baciata (Big Bad Bob), tra le altre. 
Nelle Queen Elizabeth II Stakes (Sponsored by QIPCO rigorosamente dopo il nome della Regina) alla fine Aidan O'Brien ha dichiarato al via Gleneagles (Galileo) ma solo domani effettuerà una ispezione che dirà molto sulla sua presenza. Confermatoo Solow (Singspiel), al via saranno anche Territories, Kodi Bear ed Integral alla sua ultima uscita in carriera prima del ritiro in razza. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui