STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 10 ottobre 2015

#Newmarket: #Minding mostra la sua Classe, facile alla meta nel Fillies Mile G1, Cable Bay ottiene il meritato G2 nelle Challenge Stakes

Venerdì a Newmarket il primo giorno di un weekend stellare. Minding (Galileo), reduce dal successo nelle Moyglare Stud Stakes G1 del Curragh nei confronti di Ballydoyle poi vincitrice in Francia nel Boussac G1, ha regalato ad Aidan O’Brien il suo terzo successo nel Fillies’ Mile G1 (VIDEO QUI) ma soprattutto mostrato tutta la sua classe esplodendo in un dirompente successo su un tracciato come quello del Rowley Mile. Quattro le lunghezze di margine sulla seconda arrivata, ma una facilità d'azione che ne fa pensare ad una probabile campionessa autentica in vista della carriera Classica. La figlia di Galileo e Lillie Langtry (Danehill Dancer) ha battuto la stimata Nathra (Iffraaj) con Frankie Dettori che ha pitonato i primi convinto di sferrare l'attacco giusto, ma è stato sempre rimbalzato da una andata troppo più forte. Al terzo posto Hawksmoor (Azamour) allevata dalla Tenuta della Genzianella, mentre Beautiful Morning (Galileo), prodotto della fattrice rara allevata dai Luciani Date With Destiny (George Washington), è arrivata quinta correndo bene. Per quanto riguarda l'italianità, nulla da fare per la "Robiati" Desertoflife (Mastercraftsman). La vincitrice è stata allevata da Orpendale, Chelston & Wynatt, è sorella piena di Kissed By Angels e sono i primi 2 prodotti della campionessa Lillie Langtry.
Nelle Challenge Stakes G2 (VIDEO QUI) sui 1400 metri per cavalli anziani, Cable Bay (Invincible Spirit) si è andato a guadagnare l'ambita coccarda in G2 per un ruolo da stallone con in sella Frankie Dettori per Charles Hills. Il figlio di Invincible Spirit (Green Desert) era da tempo alla ricerca di un successo del genere che ne garantirà un futuro in razza un pò più in evidenza del previsto e difatti sarà ritirato in razza a fine stagione presso l'Highclere Stud, alla ricerca di un Invincible Spirit da proporre con un buon cambio di marcia. Dote mostrata a Newmarket con tanto anche carattere a corredo, battendo Breton Rock (Bahamian Bounty) e Belardo (Lope De Vega) con i distacchi di incollatura-mezza. Cable Bay proseguirà la carriera ad Hong Kong o negli Stati Uniti per provare a vincere un Gruppaccio 1, ma comunque il suo l'ha fatto in una carriera abbastanza lunga. Secondo nelle Dewhurst Stakes G1 di War Command a 2 anni, ha saltato completamente la stagione dei 3 anni correndo solo da Agosto successivo. A 4 anni il completo recupero con un quinto su 16 nelle Lockinge di Night Of Thunder, ad una lunghezza e mezza dal vincitore, e poi piazzamenti sparsi qua e la, una vittoria nelle Jury Stakes G3 ad Haydock in Maggio, un terzo alle spalle di Arod nel Summer Mile G2 di Ascot, e poi dopo tante fatiche il dolce epilogo. Cable Bay è prodotto della fattrice Rose De France (Diktat) ed è facile immaginarne un luminoso futuro come padre di cavalli di 2 anni veloci. Anche se, allevato dall'Irish National Stud, ha un pò di fondo in una famiglia femminile che fa capo a Mastery (Sulamani), Mukhadram (Shamardal) ed il campione sudafricano Noordhoek Flyer (Pivotal).
Per il resto, note a margine nelle Cornwallis G3 (VIDEO QUI) per 2 anni vinte da Quiet Reflection (Showcasing) dimostratasi molto veloce e guadagnandosi una candidatura alla Commonwealth Cup G1 del prossimo anno al Royal Ascot, come femmina velocissima. Nelle Oh So Sharp Stakes G3 (VIDEO QUI) la 2 anni First Victory (Teofilo) ha esteso il suo record a 2 vittorie consecutive vincendo anche a Newmarket e dando ancora credito alle fattrici da Dubai Destination (Kingmambo) dopo Golden Horn, Postponed, Kachy, Favulusa etc etc etc. Sua madre è Eastern Joy (Dubai Destination).
Belle cose le abbiamo viste anche in Irlanda dove Aidan O'Brien ha messo in campo un 2 anni promettentissimo. Si chiama Hit It A Bomb (War Front), nella foto courtesy Racing Post, e dopo una vittoria da circoletto rosso al Curragh, ha impressionato ancora nelle Star Appeal Stakes Lr di Dundalk (VIDEO CORSA QUI) in all weather per i colori di Mrs E M Stockwell che lo ha anche allevato. Sotto la spinta di Joseppino O'Brien, con deciso cambio di marcia ha battuto la femmina di Bolger Siamsaiocht (Teofilo). Essendo un Americano, ed in progresso, l'obiettivo è quello della BC Juvenile G1 di Keeneland. Prodotto della fattrice Liscanna (Sadler’s Wells), proviene da una famiglia non eccezionale di vincitori, comunque.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui