STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 13 ottobre 2015

News internazionali. Sabato 17 ad Ascot il #ChampionsDay rovente. Possibile match tra Solow e Gleneagles nelle QEII

Gli eventi in questo periodo si succedono uno dietro l'altro. Sabato 17 ad Ascot va in scena il British Champion Day con le QIPCO Champion Stakes G1 come più alto profilo del convegno. Le ultime news parlano di Jack Hobbs (Halling) sempre più confermato dei 15 rimasti alle iscrizioni con il portacolori Godolphin, vincitore dell'Irish Derby, che ha saltato appositamente l'Arc e lo scontro con il compagno di training Golden Horn. Godolphin ha annunciato di aver supplementato anche Racing History (Pivotal), fratello pieno di Farhh vincitore nel 2013, al costo di £75,000. Il figlio di Pivotal ha debuttato nel 2014 a 2 anni deludendo fortemente. Riapparso nella stagione 2015, ha inanellato 3 vittorie consecutive in altrettante esibizioni, sempre crescendo, e coronando l'ascesa con una vittoria nelle Winter Hill Stakes G3 di Windsor a fine Agosto. 
Tra gli altri potenziali pretendenti c'è ancora il povero Cirrus Des Aigles (Even Top) che, deludente nel Dollar e nelle Irish Champion Stakes, senza parlare ha fatto capire di averne abbastanza di viaggi e corse. A proposito di francesi, è confermato anche Vadamos (Monsun) dopo lo sparo per 5 lunghezze a Baden Baden, mentre non ancora confermata Found (Galileo) dopo il sandwitch nell'Arc. 
Nelle Queen Elizabeth II Stakes G1, il miglior contesto possibile per un miler di 3 anni che affronta gli anziani, ci sarà un potenziale scontro tra Solow (Singspiel) ed il redivivo Gleneagles (Galileo), per il quale come al solito si sonda il meteo. Comunque si potrebbe manifestare il tanto atteso match che non si è verificato a Goodwood quando, ovviamente, vinse il grigio di Freddy Head. Della partita saranno comunque quasi sicuramente anche Kodi Bear (Kodiac), la ritrovata Esoterique (Danehill Dancer) ed il Godolphin Territories (Invincible Spirit). Nelle British Champions Sprint Stakes G1 sui 1200 metri si dovrebbe rivedere Muhaarar (Oasis Dream), già vincitore ad Ascot e rimasto sulla franca affermazione francese nel Prix Maurice de Gheest G1 di Deauville in Agosto. Arrivano altre conferme ed una supplementazione di The Tin Man (Equiano) al costo di £40,000. Emperor Max (Holy Roman Emperor) è pronto per diventare il primo corridore singaporeno in questo contesto. 
Tra le femmine la vincitrice delle Irish Oaks e de l'Opera Covert Love (Azamour), potrebbe scontrarsi con Simple Verse (Duke Of Marmalade) nelle British Champions Fillies & Mares Stakes G1. John Gosden ha supplementato la listed winner Journey (Dubawi), una 3 anni, al costo di £35,000. 
Chi non ci sarà sicuramente è The Grey Gatsby (Mastercraftsman) che salterà, causa contrattempi, anche la Breeders Cup Turf G1 di fine mese a Keeneland, ma è stato annunciato che preparerà la stagione 2016 per tempo.
Stessa cosa farà California Chrome (Lucky Pulpit) del quale non avevamo più avuto notizie recenti dopo l'ascesso che lo ha frenato ad Ascot ed un problema ad un piede che lo ha fermato per l'Arlington Million G1, il quale è in fase di riposo dopo l'estenuante stagione 2014-2015. Il sauro americano resta sul piazzamento nella Dubai World Cup di fine Marzo scorso.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui