STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 17 ottobre 2015

Francia: Donjuan Triumphant facilissimo nel Criterium de Maisons-Laffitte. Nel Saint-Cyr emerge Queen Bee, 8° Anchise

Venerdì in Francia si è corso il Criterium de Maisons-Laffitte G2 sui 1200 metri, come una delle prove più interessanti per i giovani veloci che molto spesso è stato frequentato da cavalli italiani. In quello di ieri ci poteva essere il buon Zapel (Kyllachy) ma l'alfiere della VSK ha preferito rimanere a casa e nel prossimo futuro, probabilmente, correrà l'Aloisi G3 contro gli anziani. Una scelta obbligata visto il programma italiano che non offre nulla, ecco perchè l'esperienza francese avrebbe aiutato a capire lo status di un cavallo per il quale ancora non abbiamo visto i limiti. Comunque, alla fine è emersa ancora la velocità inglese contro i francesi con il progressivo Donjuan Triumphant (Dream Ahead), un portacolori della Middleham Park Racing LXXXVII che, fresco fresco dalla vittoria nelle Rockingham Stakes Lr della scorsa settimana, ha marcato un significativo passo in avanti per vincere molto bene e con del margine, rimandando discorsi sui suoi limiti più avanti. Il cavallo allenato da Richard Fahey e montato da Alexis Badel ha battuto di 5 lunghezze e mezza Dressed In Fur (Excellent Art), con al terzo posto Smash Williams (Fracas), vincitore delle Round Tower Stakes G3 in Irlanda, che ha pagato lo strappo iniziale. Il tempo finale è stato di 1m 13.10s (slow by 4.10s). Donjuan ha debuttato il 20 Giugno a Redcar arrivando secondo e continuando a piazzarsi nelle successive 3 uscite in carriera. Alla quinta corsa, a metà Settembre, è arrivata la vittoria ad Ayr contro 17 avversari, poi a metà Ottobre la vittoria in Listed a York e ieri l'epilogo in Francia con un OR di 105 acquisito. Qui dentro Zapel valeva un piazzamento. Tornando al vincitore, è al momento il miglior esponente di suo padre Dream Ahead (Diktat). IL FOTORACCONTO DEL CRITERIUM QUI.
Nel Prix de Saint-Cyr Lr sui 1400 in pista dritta, a vincere è stata Queen Bee (Le Havre) che ha battuto di una corta incollatura Mexican Gold (Medaglia D'Oro), all'inizio della carriera stimatissima. Va registrato il tentativo della italiana Anchise (Echo Of Light) la quale però non è andata oltre un ottavo posto, su terreno comunque gradito quale il pesante. La cavalla di Daniele Zarroli ha seguito l'andatura su una fascia non eccezionale, ha provato ad agganciare le prime ma non è riuscita a farlo con efficacia sul secondo parziale veloce e galoppando su una fascia interna, poco ideale visto che si vinceva su quella in mezzo alla pista. Ottava si, ma a 5 lunghezze dai primi, non lontanissimo. La vincitrice veste i colori di Katsumi Yoshida che l'ha acquistata quest'anno. L'anno scorso aveva vinto il Calvados G2 e poi si era piazzata nel Criterium de Maisons-Laffitte G2 e nel Prix Imprudence G3. IL FOTORACCONTO DEL PRIX DE SAINT-CYR QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui