STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 31 ottobre 2015

American Pharoah sensazionale nella Breeders Cup Classic, riesce nel grande slam Triple Crown-Breeders! Sei lunghezze su Effinex, lontano Gleneagles nelle retrovie

Alzala Faraone, alzala per noi quella coppa tutta dorata! La vittoria di American Pharoah (Pioonerof The Nile) nel Classic G1 sui 2000 metri da $5 milioni ha ristabilito le gerarchie, se mai ci fosse stato qualche dubbio, e dopo la sconfitta nelle Travers G1 il Faraone e si è ripreso lo scettro del campionissimo in America dopo la triple crown di per se leggendaria. Il cavallo di Ahmed Zayat, montato da Victor Espinoza, è andato in avanti con frazioni tranquille in 23.99 and :47.50 per i primi quarti di gara. Piano piano ci hanno provato tutti; prima Keen Ice, poi ancora Frosted ed infine Effinex, ma poco prima dell'ingresso in retta ha sparato il parzialone che ha lasciato di passo tutto il resto della compagnia ricacciato indietro con la sua forza straripante. Nulla da fare per Gleneagles, a disagio sul dirt già dalla dirittura opposta, ben presto accompagnato da Ryan Moore, finito quasi rallentato nelle retrovie. Una cosa è sicura, perdeva metro su metro quando i suoi avversari sono andati in progressione. Ma come detto, non c'è mai stata storia: 1-2-3-4... almeno 5, anzi 6 le lunghezze di margine sul secondo arrivato Effinex (Mineshaft) con al terzo Honor Code (A. P. Indy) ad altre "n" lunghezze, forse una decina. Imperioso, incredibile, sensazionale!  IL VIDEO DEL BC CLASSIC QUI. IL RISULTATO COMPLETO QUI. Il tempo finale è stato di 2m 00.07s. ALTRO VIDEO DEL CLASSIC QUI.
La leggenda, però, si chiama American Pharoah, primo duplice vincitore di Triple Crown e Breeders Cup della storia, ovviamente, e capace di dominare non solo la sua generazione, ma tutte quelle possibili. Un campione vero, forgiato da Silver Fox Bob Baffert e capace di vincere 9 delle 11 corse disputate. Sensazionale! Il futuro del faraone dice che funzionerà da stallone presso l'Ashford Stud in Kentucky per conto Coolmore ad un tasso ancora da stabilire. Secondo voi?

1 commento:

  1. Senza dubbio un ottimo cavallo con dei parziali veri spacca gambe certo gli avversari? Boh a me parevano pecorelle. Gleneagles un fantasma in vacanza premio..... come si fa a far correre un cavallo che non fa distanza ne sabbia e non ha forma?

    RispondiElimina

Commenta qui