STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

martedì 20 ottobre 2015

Capannelle: Verso il #Longines Lydia Tesio, confermate almeno 3 straniere contro Sound Of Freedom e Loritania

Siamo a martedì ma è già tempo di pensare a quello che accadrà domenica a Capannelle quando andranno in scena una serie di corse molto interessanti, a partire dal Longines Lydia Tesio G1, forse l'unico vero G1 del calendario nazionale, che ogni anno regge con conforto lo status senza nessun dubbio. Il motivo risiede nel fatto che le femmine buone, a fine stagione, sono sempre a caccia di un G1 da portare in dote per la carriera da fattrice. Ieri sono stati pubblicati i primi forfait di inizio settimana, i prossimi ci saranno nella giornata di giovedì, ma se tutto resterà come ora verrà una bellissima edizione. Nel Lydia Tesio sono in 13, al momento, e 7 sono le straniere ma almeno 4 sono annunciate al via. Si tratta di Nymeria (Soldier Hollow), Via Pisa (Pivotal) e Victoria Regina (Mastercraftsman), che fanno linea, con quest'ultima che ha vinto il Cumani G3. Era in ballo per il Ribot, ma alla fine hanno annunciato che correrà la prova per femmine. Le migliori, Odeliz (Falco) e soprattutto Wekeela (Hurricane Run) sono molto probabili, ancora incerte Bourree (Siyouni) e Daytona Bay (Motivator), seconda del Verziere G3 in lotta con Loritania (Teofilo) davanti a Sound Of Freedom (Duke Of Marmalade). Delle italiane ovviamente ci saranno Favulusa (Dansili), Reset In Blue (Fastnet Rock) e Sound Of Freedom (Duke Of Marmalade) stessa. Insomma, a parte la Incolinx Loritania, si tratterà di una corsa dal seguente motivo: Cenaia contro le straniere. 
Premio LONGINES LYDIA TESIO G1 - €264,000 - femmine di 3 anni ed oltre 2000 metri pista grande: BOURREE, DAYTONA BAY, DURLINDANA, FAVULUSA, FINIDAPREST, LORITANIA, NYMERIA, ODELIZ, RESET IN BLUE, SOUND OF FREEDOM, VIA PISA, VICTORIA REGINA, WEKEELA, WORDLESS (13)
Nel Premio Ribot G3 memorial Loreto Luciani, sono in 16 i rimasti e gli stranieri che verranno non hanno uno status altissimo, ma comunque possono fare linea. La presenza di Circus Couture e Kaspersky, annunciata, confermata e certificata, comunque garantisce la riuscita della corsa con i migliori milers italiani. In particolare sul cavallo della Nuova Sbarra sarà in sella Umberto Rispoli. Ecco i rimasti, comunque, al netto di eventuali supplementazioni entro giovedì.
PREMIO RIBOT Memorial Loreto Luciani G3 - 1600 metri in pista grande: In neretto i partenti probabili: AZARI, CIRCUS COUTURE, GREY GREEZLY, HALLOWEED, JOLLY GOOOD KITTEN, KASPERSKY, NABUCCO, PACO ROYALE, PORSENNA, PRIORE PHILIP, REFUSE TO BOBBIN, REGARDE MOI, RIMBAUD, SALFORD SECRET, TAMIL NADU, VICTORIA REGINA (16).
Nel resto del pomeriggio in programma il Premio Ubaldo Pandolfi Lr sui 1200 metri in pista dritta per femmine di 2 anni, poi il Conte Felice Scheibler Lr per 3 anni sui 2000 metri. Di contorno si ricordano, con i rispettivi premi, Davide Livermore ed Aleandro Santoni, in un pomeriggio di corse che inizierà alle 14,30.

6 commenti:

  1. Gabriele il Lydia Tesio è l'ultimo gruppo 1 dell'anno oppure c'è anche il Premio Roma? E inerente a quello anche se è presto è vero che lo correrà Dylan Mouth? Spererei di si non mi è andata giù la sconfitta di Domenica... Mi piacerebbe che andasse via dall'Italia con una vittoria..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ultimo G1 è il premio Roma dell'8 novembre. A vedere gli iscritti, qualora confermata la presenza di canacci come Prince Gibraltar, Tullius, Ito, Wild Chief e Lightning Spear ( anche se questi ultimi due sembrano più milers) per Dylan sarà dura non solo vincere ma anche piazzarsi. Comunque, dobbiamo tifare per lui sperando che la brutta figura del Jockey sia stato solo un incidente di percorso dovuto anche alla brutta partenza di Cleo che non ha potuto fare il bilancino..

      Elimina
  2. Per domenica invece la vedo dura per le nostre... Che ne pensi?

    RispondiElimina
  3. E il St. Leger?
    La vera notizia è che "rientra" Duca di Mantova dopo appena cinque giorni dal Jockey!!!

    RispondiElimina
  4. E, per carità, vedendo gli avversari può anche vincere. Ma a cinque giorni!! Con questa sono quattro in un mese. Se lo merita, evidentemente, quel cattivone!!

    RispondiElimina
  5. Sempre riferito al Duca, dal 2 settembre : 2200-2200-2400-2800, domani un altro 2800. Deve essersi comportato veramente male!!

    RispondiElimina

Commenta qui