STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

lunedì 28 settembre 2015

Francia, domenica c'è l'Arc de Triomphe: Golden Horn verso la supplementazione a €120,000, favoritissima Treve

Sembra strano, ma in realtà manca solo una settimana alla disputa dell'Arc de Triomphe G1 la corsa più prestigiosa e più ricca (€5 milioni di dotazioni) d'Europa per una edizione che potrebbe diventare storica. Facciamo un pò il punto della situazione di quello che potrebbe accadere domenica 4 Ottobre a Longchamp. Lunedì mattina è arrivata la notizia di un grosso movimento di denaro giunto sulla quota di Golden Horn (Cape Cross) la cui quota è scesa dal 6/1 al 5/1. La novità è data dal fatto che il meteo su Parigi prevede bel tempo e terreno scorrevole, dunque è difficile si corra sul pesante, la vera criptonite per il cavallo di John Gosden. Ma la cosa strana è che nei 104 rimasti iscritti (il forfait ci sarà martedì mattina e ve ne daremo conto) non figura il nome di Golden Horn il quale, qualora il tempo volga al meglio, sarà supplementato al costo di €120,000 che il suo proprietario Anthony Oppheneimer non esiterà a sborsare se il disegnino del sole sull'app de Il Meteo.it continuerà ad imperversare. 
Tutti gli altri sono praticamente confermati, con lady Arc ossia Treve (Motivator) è proposta tra i 10/11 ed i 4/5 nei vari antepost e cercherà di ottenere una terza, leggendaria, vittoria nell'Arc de Triomphe G1, cosa mai accaduta nella storia. Certo è che la prestazione nel Vermeille è stata talmente spaventosa che non ammette grossissime repliche, se ripetuta. Ma vincere il Vermeille in quel modo è un pò come aver anticipato l'Arc, in termini di prestazioni, ed i dubbi sono sempre dietro l'angolo per la cavalla dell'Al Shaqab Racing. 
Nell'antepost è stabile a 4/1 il....
dernier cri francese New Bay (Dubawi), cavallo sul quale Andre Fabre è pronto a scommettere. E' quello che, dopo Treve, ha impressionato più i cugini franzosi. Di Golden Horn abbiamo detto, c'è da dire di Jack Hobbs (Halling) non dotato del talento di cui sopra, ma capace di rifinire la condizione forse meglio di tutti gli altri. Il cavallo dello Sceicco più simpa è allenato da John Gosden e su di lui questa mattina c'erano voci di interessamento più al Champions Day di Ascot il 17 ottobre che a Longchamp e la sua quota per l'Inghilterra è scesa da 5 a 7/2, ed è attualmente il favorito. Strano, per un cavallo che ha corso appositamente a Kempton per non fare trials duri in vista di Longchamp. Per l'Arc è salito da 8 a 11, può essere una indicazione. Scende invece la quotazione di Found per il Coolmore. Padre Aidan ieri ha sfogliato la margherita delle opzioni Longchamp per il suo plotone. Ha detto che Found è uscita benissimo dalle Irish Champion Stakes G1, conosce bene Longchamp per averci vinto lo scorso anno ed è cavalla dal miglio e mezzo. Giù nel tubo! Attualmente la figlia di Galileo è a 15/1. Di Postponed già sappiamo tutto e di come sia scappato da Treve per cercare di ottenere qualcosa dalla Breeders' Cup Turf dopo la non esaltante prestazione nel Foy G2 di 2 settimane fa. Cioè, ha vinto, ed un vincitore di Foy corre matematico l'Arc con chances di piazzamento. Ma qualcosa deve essere andato storto e le parole in esclusiva di Andrea Atzeni non ci hanno tolto dubbi. Per chi vuole vivere l'ebrezza di avere un partente nell'Arc, non perda l'occasione di fare un bid per Prince Gibraltar (Rock Of Gibraltar) nell'asta dell'Arc il 3 Ottobre a Saint Cloud con il cavallo di Jean Claude Rouget, vincitore in Germania del Grosser Preis von Baden G1 come test preparatorio, iscritto all'una e all'altra. L'antepost dell'Arc de Triomphe sui vari bookmakers cliccando QUI.
Comunque, tornando al discorso di O'Brien, ha parlato anche degli altri che sguinzaglierà al Bois de Boulogne: Johannes Vermeer, Shogun, Ballydoyle e Minding sono in procinto di dividersi con chances il Prix Jean-Luc Lagardere G1 ed il Prix Marcel Boussac G1. Signori, l'Arc si avvicina. Godiamoci il trailer di France Galop cliccando QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui