STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 6 febbraio 2016

America: A Gulfstream Park c'è in Donn Handicap con vista su Meydan. A Santa Anita rientra Songbird!

California Chrome e Frosted sono già a Meydan ed hanno impressionato rispettivamente in ognuna delle prove nelle quali sono stati impegnati. Ora sono in attesa di capire cosa accadrà da qui a fine Marzo. Dagli States, invece, altri preparano l'assalto alla notte più ricca al mondo. Stanotte, alle 23,53 ora italiana, a Gulfstream Park si corre il Donn Handicap G1 sui 1800 metri da $500,000 per capire a se qualcuno dei partecipanti può ambire ad un posto nelle gabbie di Meydan. Quattro cavalli in passato hanno usato il Donn Handicap G1 per vincere successivamente la Dubai World Cup G1. Il primo fu Cigar che vinse nel 1996, poi Captain Steve nel 2001, e per ultimo il campione Invasor che vinse di tantissimo nel 2007. Nel 2005 Roses In May fu secondo nel 2005 alle spalle di Liam, poi andò a Nad Al Sheba e tenne dietro di se Dynever. Quest'anno Dale Romans sguinzaglia Keen Ice, un figlio di quel Curlin che vinse la DWC nel 2008, l'unico capace nel 2015 di mettere il collare ad American Pharoah nelle Travers Stakes G1 di Saratoga prima di prendere una sonora batosta a Keeneland nel Classic. Quella sconfitta è andata di "travers" letteralmente all'eroe della Triple Crown, per colpa di Frosted, altro che cerca conferme a Dubai. Keen Ice, invece, dopo il quarto posto nel Classic, ha ottenuto un altro quarto posto nel Clark Handicap G1 di Churchill Downs del 27 Novembre, finendo forte ma in ritardo. Romans stavolta è fiducioso del fatto che il cavallo è in formissima, e nella stagione dei 4 anni può diventare ancora più forte di quello che ha battuto il Faraone. Avrà Javier Castellano in sella.
Todd Pletcher invece..
invierà l'ex europeo Mshawish (Medaglia d’Oro), che lo scorso anno a Meydan ottenne un terzo posto dietro a Solow nel Dubai Turf. Da quel momento altre due corse in erba e poi il tentativo ad Aqueduct sul dirt con un quarto nel Cigar Mile Handicap G1 sul miglio dietro al campione Tonalist (Tapit). La conferma è arrivata poco dopo a Gulfstream con una vittoria in G3 ancora in sabbia, dove tenne dietro di se Valid (Medaglia D'Oro) che incontra di nuovo questa volta. Il portacolori Al Shaqab, ex di Mikel Delzangles, ora ha 6 anni ma sembra essere in formissima ed in sella John Velazquez rimpiazzerà Javier Castellano, che sarà appunto su Keen Ice. Questi due sono i candidati alla vittoria, in una corsa che si apre poi a 4/1 per Itsaknockout (Lemon Drop Kid), a 7/1 per Mexikoma (Birdstone), a 7/1 per Valid (Curlin), a 8/1 Madefromlucky (Lookin At Lucky), 12/1 Financial Modeling (Street Sense), 25/1 Closing Bell (Tapit). IL CAMPO PARTENTI DEL DONN HANDICAP QUI.
Non solo anziani in odore di Meydan, anche tre anni promettentissimi. Se la scorsa settimana tutti gli occhi erano per le Holy Bull G3 vinte dall'imbattuto Mohaymen (Tapit), stavolta nelle San Virgenes G2 di Santa Anita va visto il rientro della campionessa Songbird (Medaglia d’Oro), impressionante a 2 anni, imbattuta in 4 uscite per complessive 22 lunghezze rifilate agli avversari.  La figlia di Medaglia D'Oro (El Prado) ha concluso la sua campagna giovanile vincendo a Keeneland la BC Juvenile Fillies G1 senza mai uscire dal canter e spaziando per 5 lunghezze e 3/4 nei confronti della buonissima Rachel's Valentina (Bernardini). Attualmente ha una quota di 1/5, avrà in sella Mike Smith innamorato di lei, per il training di Jerry Hollendorfer. Songbird in un riferimento diretto delle Chandelier Stakes G1 a Santa Anita in Settembre, ha già strapazzato una rivale che reincontrerà in Land Over Sea (Bellamy Road), controfavorita insieme alla talentuosissima Street Fancy (Street Sense) che a Los Alamitos ha vinto le Starlet Stakes G2 mettendo in mostra un cambio di marcia devastante. La cavalla di Phil D'Amato è l'avversaria dichiarata di Songbird la quale, però, sembra di un altro mondo. IL CAMPO PARTENTI DELLE LAS VIRGENES QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui