STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 28 febbraio 2016

Inghilterra, 2: Dylan Mouth non andrà a Meydan, per Sound Of Freedom obiettivo Middleton Stakes G2.

Marco Botti lo aveva anticipato sul canale 220 di SKY proprio ieri mattina che Grendisar era in una forma bestiale, ed infatti lo riferiamo nel post più sotto. Ma con il trainer italiano di base a Newmarket c'è stato modo anche di parlare di programmi soprattutto per ciò che riguarda Dylan Mouth (Dylan Thomas) e Sound Of Freedom (Duke Of Marmale), i due Effevi che dopo la campagna italiana hanno allargato gli orizzonti all'estero. Per il neo 5 anni vincitore di Derby, di Milano e di Jockey Club ed infine di Premio Roma, si parlava di un eventuale tentativo a Meydan, ma Marco ha confessato che sebbene si sia ambientato benissimo a Newmarket, il figlio di Dylan Thomas è ancora in ritardo di preparazione e probabilmente non farà in tempo a correre a Dubai nella preparazione per lo Sheema Classic.....
Se la preparazione filerà per il verso giusto allora potrebbe addirittura partecipare alla kermesse del 26 Marzo, ma è poco probabile e dunque i programmi sono ancora da stabilire. Diverso il discorso per Sound Of Freedom la quale, dopo il piazzamento nel Derby e nel Lydia Tesio, potrebbe rientrare il 3 Aprile a Saint Cloud nel Prix Zarkava Listed e poi eventualmente puntare alle Middleton Stakes G2 di York, il 12 Maggio. 

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui