STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

domenica 7 febbraio 2016

Giappone: Satono Diamond vince il The Kisaragi Sho a Kyoto, prospetto Classico. Sigillo per Dario Vargiu in giornata

Il giro del mondo non finisce qui. In Giappone, nella domenica di Kyoto, due o tre spunti rilevanti. Uno di questi riguarda il THE KISARAGI SHO (VIDEO CORSA QUI) G3 dove a vincere è stato il buonissimo Satono Diamond (Deep Impact) con in sella Cp Lemaire per Yasutoshi Ikee e Hajime Satomi, con al secondo ed al terzo altri due figli di Deep Impact quali Les Planches e Leukerbad, quest'ultimo figlio della campionessa Azeri (Jade Hunter). Satono ha completato i 1800 metri in un buon 1m 46,90s che è il record della corsa. Satono è imbattuto in 3 uscite e guarda alle Classiche con fiducia. Da segnalare che in corsa c'erano anche Dario Vargiu e Mirco Demuro che non si sono piazzati rispettivamente con Mo Katteru (Unrivaled) e Roi Absolu (Zenno Rob Roy).
Satono Diamond (Deep Impact), pagato ¥230m alle JRHA Select Foal Sale, ha battuto dunque un altro cavallo costoso come Leukerbad (Deep Impact) da ¥240m. CP Lemaire ha detto che si tratta di un cavallo che segue tutte le andature e sprinta quando glielo chiedi, e dunque può correre a 1600 come a 2400 metri. Satono Diamond andrà diretto al Satsuki Sho G1, passando per questo Kisaragi Sho, corsa dalla quale sono passati cavalli come Special Week, Neo Universe, e poi Orfevre e Meisho Samson, che furono addirittura battuti qui. La mamma di Satono è Malpensa (Orpen), campionessa argentina vincitrice di Copa de Plata G1, una sorta di Lydia Tesio locale. Malpensa è stata allevata da Sandro Miserocchi (italo argentino che ha allevato anche Invasor), ha ora una femmina da Stay Gold, uno yearling femmina da Orfevre e visiterà ancora Deep Impact nel 2015.
Per Mirco a Kyoto una giornata all'asciutto dopo la tripletta di sabato (al massimo ha ottenuto un secondo posto), mentre Dario Vargiu ha vinto la sua seconda corsa della esperienza temporanea grazie all'affermazione in sella a Mikino Harmonie (Time Paradox) per Yuki Ohashi ed Hisakazu Taniguchi, ed un altro secondo posto.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui