STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

sabato 13 febbraio 2016

Giappone: Major Emblem strapazza le coetanee nella Daily Hai Queen Cup G3, in preparazione all'Oka Sho

12.3-10.8-11.3-11.7-11.7-11.2-11.6-11.9. 1:32.5. Non stiamo dando i numeri ma solo gli impressionanti parziali di cui è stata autrice in Giappone Major Emblem (Daiwa Major) che ha cementato il suo status di campionessa e talento in completa ascesa, nel convegno di sabato a Tokyo dove ha vinto il The Daily Hai Queen Cup G3 come preparazione alle Classiche, dove ha risolto da un campo all'altro in 1:32.5 sul miglio! Si, avete capito bene: 1:32.5, con gli ultimi 600 in 34,7. che sul miglio è una misura da cavallo mica normale, a questi livelli. La figlia di Daiwa Major (Sunday Silence), con in sella CP Lemaire, ha fatto letteralmente un canter vincendo di 5 lunghezze nei confronti di Frontier Queen (Meisho Samson) e Rottenmeier (Kurofune). IL VIDEO DELLA CORSA QUI. Nulla da fare per Mirco Demuro che era a bordo di Supple Mind (Deep Impact). La femmina, allenata da Yasuhito Tamura e di proprietà della Sunday Racing Co. Ltd è sinora il miglior prodotto di sua madre che si chiama Catchy Title (Opera House) ed è rappresentante di un ramo Godolphin in Europa quale Titlet (Rainbow Quest), poi esportata in Giappone. 
Quanto a Major Emblem, ha vinto una preparazione dalla quale sono uscite le buonissime Verxina (Deep Impact) e Whale Capture (Kurofune) solo negli ultimi anni. Prossimo obiettivo l'Oka Sho, le 1000 Ghinee giapponesi. Che dico, le Oaks. Che dico, il Derby! Se va così forte pure a 2400.....
Major ha debuttato a Tokyo il q4 Giugno vincendo, replicando in Settembre a Nakayama, arrivando seconda nelle Artemis Stakes a fine Ottobre, si è confermata campionessa della categoria il 13 Dicembre ad Hanshin nel Juvenile Fillies G1 dove ha confermato di avere uno status superiore. Alla prima uscita del 2016, ecco il botto. 
Nulla da fare in giornata per i fantini italiani. Mirco Demuro è rimasto all'asciutto a Tokyo, Dario Vargiu ha ottenuto due secondi posti a Kokura. 
Domenica Mirco Demuro sarà attivo a Kyoto dove, tra gli altri ingaggi, monterà nel Kyoto Kinen G2 per cavalli anziani sui 2200 dove sarà in coppia con Satono Crown (Marju), un 4 anni di Noriyuki Hori. Dario Vargiu sarà ancora a Kokura.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui