STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2018. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2018 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 5 febbraio 2016

Lotta al doping, l'Irlanda verso una decisione storica: Cavalli positivi a steroidi anabolizzanti esclusi a vita dalle corse?

A margine di quanto detto più sotto negli accordi commerciali tra Qatar e Irlanda, di notevole rilevanza c'è stata la pubblicazione di un report destinato a fare scalpore, per certi versi. L'Horse Racing Ireland (HRI) ha pubblicato infatti uno statement a cura dell'Irish Thoroughbred Industry Anti-Doping Task Force, nel quale emerge una proposta che prevede la proibizione alla partecipazione alle corse irlandesi, di cavalli trovati positivi a sostanze illecite non riconducibili all'uso terapeutico. Si parla soprattutto di cavalli trovati positivi a steroidi anabolizzanti che, però a volte vengono utilizzati fuori dalle competizioni proprio a scopo terapeutico. Gli irlandesi ...attribuiscono questa scelta ad una maggiore trasparenza, ma non è chiaro se è solo relativo a cavalli stranieri che corrono in Irlanda, o a tutti compresi gli irlandesi stessi. Chiaro che è una decisione storica volta ad una maggiore lotta al doping, ma a volte i cavalli stessi non si autosomministrano le sostanze, per cui pagherebbero per colpe non loro e la destinazione, fuori dalle competizioni, addenserebbero nubi sul loro futuro visto che sono selezionati per correre ed una volta "bannati" non si sa che fine farebbero. E gli uomini, dopo un periodo di stop, riabilitati. Forse sarebbe meglio il contrario.
Comunque l'HRI ha inoltre approvato una spesa di €1.845m per l'acquisto di un nuovo laboratorio all'avanguardia, e l'installazione si avrà nel 2016. Tutti sono d'accordo, ci mancherebbe, vedremo che sviluppi avrà questa cosa ma almeno una decisione in merito viene presa. Da noi, manco quella. 
Comunque ecco i firmatari del documento:
1. Meta Osborne, MVB, CertESM, MRCVS (Chairperson)
2. Eimear Mulhern (Horse Racing Ireland nominee)
3. Brian Kavanagh (Horse Racing Ireland nominee)
4. John Weld, MVB, MRCVS (Association of Irish Racehorse Owners)
5. Dr Brendan Doyle, MB, BCh (Association of Irish Racehorse Owners)
6. John Power (co-opted by the Association of Irish Racehorse Owners)
7. John O’Connor, MRCVS (Irish Thoroughbred Breeders Association)
8. Des Leadon, MA, MVB, MSc, FRCVS, DipECEIM (Irish Thoroughbred Breeders
Association)
9. Dr Tom Barragry, PhD, MSc, MVB, MRCVS, DipECVPT (Turf Club)
10. Denis Egan (Turf Club)
11. John Oxx, MVB, MRCVS (Irish Racehorse Trainers Association)
12. Michael Halford (Irish Racehorse Trainers Association)
13. Neil Walsh (Tattersalls Ireland)
14. Ronan Griffin (Goffs)
15. Ronan Murphy (Weatherbys Ireland)
16. Jason Morris (Horse Racing Ireland)
Il report completo cliccando QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui