Ippica, Galoppo, Corse & Allevamento

Sticker

venerdì, marzo 03, 2017

Meydan: Tutto pronto per il #SuperSaturday del 4 Marzo! Ecco le 7 prove che lanciano verso la Dubai World Cup Night..

Domani, nel primo pomeriggio, si saprà molto di più in ottica notte della Dubai World Cup. Oddio, non è che chi vince le preparazioni è automaticamente il vincitore della corsa preparata, ma intanto qualcosa si può iniziare a vedere in relazione alla forma che stanno via via acquisendo i vari concorrenti. Saranno sette le prove significative, in orario anticipato rispetto al solito, vi diciamo cosa preparano nel dettaglio: 
L'Al Bastakiya Listed sui 1900 metri in preparazione dell'UAE DERBY G2, il Mahab Al Shimaal G3 sui 1200 in ottica Dubai Golden Shaheen G1 in sabbia sempre sui 1200. Il Dubai City of Gold G2 prepara allo Sheema Classic G1 sempre sul miglio e mezzo. Il Burj Nahaar G3 sul miglio in dirt serve per preparare al Godolphin Mile G2, mentre il Nad Al Sheeba Turf Sprint G3 è su stesso tracciato e distanza dell'Al Quoz Sprint G1. Infine, il Jebel Hatta G1 prepara il Dubai Turf G1 sui 1800 metri in erba e per concludere il Terzo Round del Maktoum Challenge G1 è l'ultimo lasciapassare per la Dubai World Cup G1 da $10 milioni. 
I nomi da seguire sono una decina, ed in particolare quelli che secondo noi aggiungeranno un pò di sale al pomeriggio. 
Tipo che nell'Al Bastakiya Listed per i 3 anni in ottica Derby, c'è da vedere l'ulteriore progresso del "Mickdekockiano" Fawree (Candy Ride), autore di uno sparo alla seconda uscita a Meydan e titolare del ruolo di favorito. Avrà in sella Bernard Fayd'Herbe perchè Cristophe Soumillon sarà in sella all'altro di Khalifa, ma allenato da Marco Botti, Zumurudee (Stormy Atlantic) che ha vinto a Wolves di 10 prima di tentare il viaggio negli Emirati. Al via saranno 12 partecipanti, ma per convenienza non li citiamo tutti lasciando a voi che leggete l'analisi dei partecipanti...
Nel Mahab Al Shimal bisogna capire chi sarà poi protagonista del Golden Shaheen G1. Da Hong Kong ecco Dundonnell (First Defence), dal Giappone ecco Dios Corrida (Kane Hekili) per Yoshitada Takahashi con Andrea Atzeni in sella. Non ha riferimenti facilmente confrontabili, ma è un tre anni in progresso e specialista del dirt. Tra i più attesi, ovviamente, Muarrab (Oasis Dream) e il vecchio Reynaldothewizard (Speightstown), 11 anni e la voglia di un cucciolo.
Nel Dubai City Of Gold tutti gli occhi sono puntati su Postponed (Dubawi), il campione uscente dello Sheema Classic che riparte per l'ultima stagione in corsa prima dell'ingresso in razza. Andrea Atzeni a bordo ovviamente, per un cavallo che chiuderà la stagione probabilmente prima dell'autunno, a quanto pare non punterà all'Arco. Contro di lui Dylan Mouth (Dylan Thomas), che torna a livello di Pattern dopo due fruttuose uscite in handicap e con Frankie Dettori che lo ha già interpretato nelle vittorie a Milano. Della partita anche Emotionless (Shamardal), tanto esaltante a 2 anni quanto deludente a 3, anche a causa di infortunio, dal quale sembra stia gradualmente uscendo. Gli stanno facendo fare tutte le distanze ed i tracciati. 
Nel Burj Nahaar G3 l'Italia che galoppa è rappresentata da Brex Drago (Mujahid) di fronte ad un compito difficilissimo. Ma la prima in sabbia è stata buona, vedremo cosa combinerà contro gli specialisti Heavy Metal (Exceed And Excel), Le Bernardin (Bernardini) e Polar River (Congrats) che lo scorso anno sembrava una campionessa, e poi si è afflosciata. Vediamo se stavolta crescerà gradualmente..Sono solo 20 nel Nad Al Sheba Turf Sprint, mentre chiudiamo con le prove più interessanti del pomeriggio barra sera. 
Nel Terzo Round del Maktoum Challenge non vedremo Arrogate, che arriverà direttamente nella notte della Dubai World Cup, ma opposti ci sono Furia Cruzada (Newfoundland), vincitrice del secondo Round ancora con in sella Fresu, contro il JAP Lani (Tapit), qualche problema alle gabbie per lui, Special Fighter (Teofilo) direttamente rientrante dal quarto posto nella DWC lo scorso anno, ed il coreano Triple Nine (Ecton Park). 
In chiusura c'è il Jebel Hatta, molto bello. In pista Decorated Knight (Galileo) per Roger Charlton con Atzeni a bordo, che ha finito la stagione dei 4 anni impressionando ed ha vinto a Lingfield al rientro nel trial per il Winter Derby, poi saltato. Questa sarà la stagione della consacrazione...Tra gli altri si rivede Elliptique (New Approach), deludente dopo il secondo posto nel Premio Roma, poi Ertijaal (Hard Spun) etc.

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui

Ricerca personalizzata