STIAMO ORGANIZZANDO SPAZI PUBBLICITARI PER IL 2019. PROMUOVI LA TUA AZIENDA

Portiamo avanti questo sito con entusiasmo e tanta voglia di crescere. Ci mettiamo tutta la nostra energia, tempo, impegno e vogliamo che sia e resti uno spazio libero per le nostre idee e quelle dei lettori. Tutto il lavoro fatto finora ha portato questo blog ad un livello di contatti giornalieri che pensavamo impossibile. E siamo in continua crescita! Dunque se vuoi ottenere visibilità, quello che hai di fronte fa al caso tuo. SE VUOI ACQUISTARE QUESTO SPAZIO PUBBLICITARIO PER LA STAGIONE 2019 CONTATTACI SU gabrielecandi@gmail.com. Massimo profitto!

venerdì 31 marzo 2017

Crisi ippica: Il 7 Aprile sciopero nazionale e manifestazione di fronte al Mipaaf. Saltano i convegni del venerdì..

Il coordinamento unitario dell'Ippica ha proclamato uno sciopero nazionale per il giorno venerdì 7 Aprile 2017, con presidio davanti al Mipaaf. A renderlo noto il sito Gioconews che recita
Proclamato uno sciopero nazionale per il giorno 7 aprile 2017, con presidio a Roma in via XX settembre dalle ore 10,30. Salterebbero così i convegni di MILANO TROTTO, FOLLONICA TROTTO, ROMA GALOPPO E NAPOLI TROTTO. Ma si prega di informarsi verso le varie segreterie dei vari ippodromi coinvolti.
A deciderlo il coordinamento unitario dell'ippica, riunitosi ieri, 29 marzo a Roma, "a fronte dell'incomprensibile inerzia del ministero competente ad aprire un tavolo di confronto per far fronte alla grave crisi del settore". 
Il Mipaaf infatti, oltre a non erogare nei tempi dovuti quanto stabilito, "tiene da mesi nel cassetto i decreti attuativi della riforma del settore, fra l'altro prossimi alla scadenza, aggravando una crisi che ha già determinato la perdita di posti di lavoro e la chiusura di ippodromi".
Slc-Cgil, Fisascat-Cisl e Uilcom-Uil "si sono rese più volte disponibili ad affrontare un confronto di merito sulla riforma, nella convinzione che sia l'unica strada per tentare di recuperare una china altrimenti inarrestabile, per questo stupisce che il ministero sfugga da un percorso da esso stesso proposto arrivando ad ignorare le ripetute richieste di incontro inviate".
"Questo presidio - dichiara a Gioconews.it Franco Marziale della Uilcom Uil - deriva dal fatto che sono state fatte due richieste di incontro al ministero per affrontare la situazione di crisi dell'ippica e affrontare la riforma del settore istituendo un tavolo di crisi, a cui però non è stato dato nessun riscontro. Siamo così a sollecitare il Mipaaf a darci una risposta".

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta qui